Chepurin: 3 mld di dollari investiti dalla Russia in Serbia

Fino ad oggi, le imprese russe hanno investito 3 miliardi di dollari di Serbia, e il 2017 potrebbe riportare il commercio tra i due paesi al volume che aveva in passato: è quanto ha dichiarato Alexander Chepurin, Ambasciatore russo in Serbia.

Chepurin ha tenuto un discorso in occasione dell’apertura del seminario sullo sviluppo sociale ed economico della Serbia che ha avuto luogo presso la Russian House giovedì, sottolineando che “la Serbia è il nostro partner strategico, senza dubbio, e la nostra cooperazione è in corso già da 800 anni”.

“Nei primi nove mesi di quest’anno, il valore degli scambi tra i nostri due paesi si è attestato a 1,7 miliardi di dollari. Il commercio di beni è cresciuto del 3%, e finanziariamente la crescita è stata in qualche modo più bassa a causa del prezzo molto basso dei prodotti energetici. Nello stesso periodo, l’esportazione della Serbia verso la Russia è cresciuta del 9,1%”, ha spiegato Chepurin.

D’altra parte, i paesi che hanno imposto sanzioni alla Russia nel 2015 hanno registrato un calo nel commercio con la Russia, compresa l’Italia. L’anno scorso, il commercio tra i due Paesi è sceso del 32,6% e quest’anno ulteriormente, del 42%.

“La Serbia non guadagnerebbe nulla imponendo sanzioni nei confronti della Russia. Ne deriverebbero solo danni economici. Dovremmo lavorare sui rami economici che hanno bisogno di profili professionali tecnologicamente istruiti. Il valore delle esportazioni nel settore IT russo è pari a 7 miliardi di dollari, ed è in quest’ambito che la Serbia ha l’opportunità di cooperare con la Russia”, ha concluso l’ambasciatore.

(Vecernje Novosti, 08.12.2016)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:638943-Ruska-ulaganja-dostigla-tri-milijarde-dolara

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top