Cashback presto disponibile per acquirenti in Serbia

I cittadini della Serbia saranno presto in grado di prelevare denaro dai propri conti bancari nei servizi di vendita al dettaglio dove fanno la spesa, a condizione che queste strutture siano dotate di terminali POS che lo consentano. Tale servizio è chiamato cashback e qualsiasi punto di vendita al dettaglio (negozi, chioschi, supermercati e megamarkets) che disponga di terminali POS sarà in grado di fornirlo.

Il comunicato stampa congiunto da parte della Banca nazionale di Serbia e del Ministero delle Finanze serbo sostiene che i punti vendita al dettaglio che forniscono servizio di cashback contribuiranno alla diffusione dell’uso di carte di pagamento e altri metodi di pagamento moderni, mentre, allo stesso tempo, contribuiranno alla lotta all’economia sommersa.

In pratica questo significa che se un cliente paga, per esempio, 2.000 dinari per la merce che ha comprato, sarà anche in grado di prelevare contanti dallo stesso negozio, conducendo entrambe queste transazioni (pagamento e ritiro in contanti) tramite un terminale POS.

L’importo massimo di denaro che un acquirente può recedere è determinato dall’emittente della carta e i negozi hanno il diritto discrezionale di consentire ai consumatori di ritirare una quantità minore rispetto a quella determinata dall’emittente della carta.

Inoltre, di solito c’è un importo stabilito che un acquirente deve spendere per l’acquisto per poter recuperare denaro contemporaneamente.

Non è necessaria una speciale approvazione per fornire servizi di cashback, in quanto la legge vigente sui servizi di pagamento non visualizza questo servizio come servizio di pagamento.

Il servizio Cashback sarà particolarmente vantaggioso per quegli acquirenti che vivono in città e non dispongono di un’ampia rete ATM. Inoltre, consentirà agli acquirenti di risparmiare tempo perché ora non dovranno recarsi in una località separata per prelevare contanti dai loro conti bancari.

(RTS, 29/09/2017)

http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/13/ekonomija/2888294/srbija-uvodi-uslugu-cash-back-radi-veceg-koriscenja-kartica.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top