CarGo: Usciremo in strada se le pressioni e le minacce continuano

La Car:go Company ha annunciato oggi che se le istituzioni statali non la smetteranno di ostacolare il suo lavoro con pressioni e minacce, la società chiamerà i cittadini ad uscire in strada per protestare.

La società, che finora ha fornito servizi di trasporto attraverso un applicazione, ha annunciato che in futuro attraverso la nuova associazione di cittadini di CarGo, forniranno servizi di assistenza “on-the-go” innovativi al fine di allineare l’attività con la legge sui trasporti passeggeri.

Il Ministero delle Costruzioni, dei Trasporti e delle Infrastrutture, ha annunciato oggi che “la decisione della società, che finora si è occupata del trasporto di passeggeri in modo contrario alla legge, di fare la stessa attività sotto forma di associazione dei cittadini, è un tentativo ingenuo di violare la Legge sul trasporto di passeggeri su strada”.

In risposta, la CarGo ha dichiarato che “Zorana Mihajlovic e il suo ministero sono ingenui se pensano di poter colpire di nuovo i cittadini per proteggere i loro finanziatori e i boss tassisti”.

È stato sottolineato che il Ministero dei Trasporti “da diversi mesi non rinuncia alla sua intenzione di chiudere la società CarGo, per lasciare il mercato ai suoi partner, così oggi non ha approvato la vittoria dei cittadini per mantenere l’applicazione”.

E’ stato spiegato che l’Associazione CarGo si occuperà della fornitura di un’assistenza stradale innovativa piuttosto che del trasporto di passeggeri e che l’applicazione potrà essere ora utilizzata solo dai membri di tale associazione.

La società CarGo ha chiesto alla ministra dei Trasporti, delle Costruzioni e delle Infrastrutture Zorana Mihajlovic, e ai leader della città di Belgrado “perché sostengono e proteggono le società straniere, e cercano continuamente di chiudere le società serbe?”.

“I vostri partner di Yandex pagano le tasse ad Amsterdam e il denaro dei cittadini serbi esce così dal paese, mentre CarGo è una società nazionale e il denaro dei cittadini rimane nel nostro paese”, ha affermato la CarGo, aggiungendo che ha il sostegno dei cittadini nel tentativo di continuare a lavorare.

 

https://naslovi.net/2019-02-07/beta/cargo-izaci-cemo-na-ulice-ako-se-pritisci-i-pretnje-nastave/22907970?fbclid=IwAR1G17AQD5mClqLSLmjQgjyJFFi5fGjCzuAb8UQaq6HseqZ3htpmJI4-JgE

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in app, Car:Go, Ministero della Costruzione, trasporto passegeri
Gli emendamenti alla legge sul trasporto di passeggeri proibiranno il funzionamento dell’applicazione Car:Go

Modifiche alla legge sul trasporto: Car:go e Uber potranno operare se registrati

Close