Calo dell’attività edilizia in Serbia nel 1° trimestre del 2023

Secondo i dati raccolti dall’Ufficio Statistico Statale (RZS) nel primo trimestre del 2023, il valore dei lavori di costruzione eseguiti sul territorio della Repubblica di Serbia è aumentato del 9,2% a prezzi correnti, mentre a prezzi costanti si è registrato un calo dello 0,5% rispetto al primo trimestre del 2022.

Osservando la tipologia delle costruzioni, il valore delle opere di ingegneria civile realizzate è aumentato del 14,0%, mentre la costruzione di palazzi residenziali è diminuita del 20,0%, a prezzi costanti.

Osservando le regioni, il valore dei lavori di costruzione eseguiti in questo trimestre, rispetto allo stesso trimestre del 2022, è aumentato a prezzi costanti in Vojvodina del 13,1% e in Serbia meridionale e orientale del 4,0%, mentre è diminuito in Šumadija e Serbia occidentale dell’1,5% e a Belgrado del 12,1%.

ll valore dei lavori di costruzione eseguiti in questo trimestre, rispetto allo stesso periodo del 2022, è aumentato a prezzi costanti in Vojvodina del 13,1% e in Serbia meridionale e orientale del 4,0%, mentre è diminuito in Šumadija e Serbia occidentale dell’1,5% e a Belgrado del 12,1%.

Il valore dei lavori eseguiti dagli imprenditori della Repubblica di Serbia nel primo trimestre del 2023 è aumentato del 9,7% rispetto allo stesso periodo del 2022, a prezzi correnti, mentre a prezzi costanti è rimasto allo stesso livello.

(Biznis i Finansije, 11.05.2023)

https://bif.rs/2023/05/rzs-pad-vrednosti-gradjevinskih-radova-u-prvom-kvartalu-2023/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top