Calo del PIL nel terzo trimestre pari all’1,4%

Il calo reale del prodotto interno lordo (PIL) della Serbia nel terzo trimestre di quest’anno, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, è stato dell’1,4%, ha annunciato l’Istituto statistico della Repubblica. La crescita del PIL rispetto al trimestre precedente è stata del 7,4%.

Osservato per attività, nel terzo trimestre del 2020, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il calo reale del valore aggiunto lordo è stato registrato nel settore delle costruzioni (18%), commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli, trasporto e rimessaggio, servizi vitto e alloggio (3%) e nel settore delle attività professionali, scientifiche, innovative e tecniche e dei servizi amministrativi e ausiliari (7,9%).

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

La crescita del valore aggiunto lordo è stata registrata nel settore dell’industria e dell’approvvigionamento idrico e della gestione delle acque reflue (3,2%) e nel settore dell’informazione e della comunicazione (6%).

Il calo del PIL della Serbia nel secondo trimestre di quest’anno è stato del 6,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, e nel primo trimestre la crescita del PIL è stata del 5%.

https://www.kamatica.com/analiza/pad-bdp-a-u-trecem-kvartalu-14/63135

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... calo PIL, industria, terzo trimestre
Lo stato dell’industria dopo l’epidemia

La Serbia e la regione italiana del Veneto firmano un accordo di cooperazione

Chiudi