Cadez: rimuovere gli ostacoli al commercio nei Balcani occidentali

Il Presidente della Camera di Commercio della Serbia, Marko Cadez, ha annunciato che, nei prossimi mesi, le Camere di Commercio dei paesi dei Balcani occidentali elaboreranno ufficialmente un report su tutti gli ostacoli al commercio reciproco nella regione, e invieranno ai rispettivi governi un elenco di raccomandazioni funzionali alla rimozione di queste barriere e al miglioramento delle condizioni per l’imprenditoria e gli investimenti.

Cadez ha dichiarato anche che i membri del Forum della Camera per gli investimenti dei Balcani occidentali (CIF) si dedicheranno allo studio dei vantaggi comparativi della regione in termini di investimenti e delle soluzioni per un migliore utilizzo del suo potenziale di esportazione.

“Il nostro obiettivo è quello di lavorare ad una efficace rimozione delle barriere che ostacolano il nostro commercio reciproco attraverso una cooperazione più efficace, incrementando il commercio nella regione e con il resto del mondo. Inoltre, vogliamo rendere il clima imprenditoriale nella regione più attraente per la comunità imprenditoriale internazionale”, aggiunge Marko Cadez.

Il Presidente della Camera di Commercio spiega che la Camera regionale del commercio è attualmente molto impegnata nell’attuazione congiunta di programmi di sviluppo e di sostegno alle imprese, volti ad aumentare la capacità e la competitività delle imprese, così come nello stabilire collegamenti tra le diverse imprese regionali, in vista della loro apparizione su un terzo mercato e della loro partecipazione a bandi regionali e internazionali.

Entrambi i documenti con le raccomandazioni saranno ufficialmente presentati al business forum che si terrà in occasione del 4° vertice dei Balcani occidentali, previsto a Trieste, nel luglio di quest’anno, sotto gli auspici del Processo di Berlino.

(Blic, 05.03.2017)

http://www.blic.rs/vesti/ekonomija/cadez-pripremamo-preporuke-vladama-za-otklanjanje-barijera-u-regionu/dpeq56c

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Balcani occidentali
Balcani occidentali: il ritorno della polveriera d’Europa?

Inizia oggi il Balkan Tour di Federica Mogherini

Chiudi