Čadež: “L’iniziativa ‘Otvoreni Balkan’ cruciale per la sopravvivenza dell’economia regionale”

“L’iniziativa “Otvoreni Bakan” è un nostro processo e qualcosa che è cruciale per la sopravvivenza dell’economia e dei posti di lavoro in Serbia”, afferma il presidente della Camera di commercio serba, Marko Cadez, annunciando che Serbia, Albania e Macedonia del Nord dal prossimo anno potranno contare su un unico permesso di lavoro e un sistema informativo unico per i loro cittadini.

“Il Presidente Vučić ha già avuto incontri con Edi Rama a Glasgow a margine della cooperazione regionale, per fare il più possibile ora a Belgrado. Ieri c’era anche la visita a Belgrado del Primo Ministro del Montenegro. Tutto è dedicato alla cooperazione regionale e allo spazio economico regionale”, ha affermato Čadež.

“Abbiamo problemi con la forza lavoro. Il mercato del lavoro sta diventando davvero problematico. Dobbiamo trovare il modo di espandere il business, fare nuovi affari, dobbiamo avere uno spazio dove realizzare i lavori e le persone con le quali realizzare questi lavori”, ha affermato Čadež.

Lo stesso ha sottolineato che l’idea del Presidente è quella di “fare cooperazione e fare in modo di vivere come un’unica economia”. “Abbiamo i trasporti che stanno diventando più costosi. Quanto già fatto all’interno dell’iniziativa “Otvoreni Balkan” ha accorciato il percorso tra questi tre Paesi, il percorso dei camion, delle merci, che iniziano a lasciare l’Albania e raggiungere la Serbia, entro un’intera giornata. Ciò ha fatto davvero risparmiare denaro alle aziende”.

Cadez ha concluso dichiarando che dal prossimo anno si potrà contare su un unico permesso di lavoro e un unico sistema informativo per tutti i cittadini della menzionata iniziativa.

https://www.politika.rs/sr/clanak/491313/Cadez-Dogodine-jedinstvena-radna-dozvola-za-Srbiju-Albaniju-i-Severnu-Makedoniju

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top