Čadež: “Chiedo di riaprire le attività commerciali nei prossimi weekend”

Il presidente della Camera di commercio della Serbia (PKS), Marko Čadež, ha inviato un appello ai membri dell’Unità di crisi, a nome della maggioranza delle aziende in Serbia, di revocare le restrizioni sul funzionamento delle strutture di vendita.

“Chiedo a tutti i medici dell’Unità di riconsiderare la decisione di ridurre l’orario di lavoro e chiudere le strutture di vendita nei prossimi due fine settimana prima delle vacanze di Capodanno, perché credetemi, l’economia serba non resisterà a questo colpo”, ha detto Marko Cadez, sottolineando che la stragrande maggioranza delle aziende ha il più grande fatturato dell’anno a dicembre.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“I prossimi giorni e i prossimi due fine settimana sono cruciali, perché già alcune aziende di vendita al dettaglio stanno registrando un calo del fatturato dal 50 all’80%. Se le aziende vengono lasciate senza fatturato prima delle vacanze di Capodanno, ciò influirà sicuramente sulla riduzione dei dipendenti e sulla cancellazione degli investimenti pianificati nel 2021”.

Lo stesso ha ringraziato tutti i medici che combattono eroicamente per la vita dei cittadini e ha sottolineato che gli addetti alle vendite aderiscono il più possibile a tutte le misure di protezione contro il virus, infatti tra loro ci sono pochissime persone infette.

“Lo dimostrano anche gli ultimi dati, che mostrano che in tutte le aziende in Serbia, abbiamo un aumento delle assenze dal lavoro a causa dell’infezione solo dello 0,32% su base settimanale”, ha affermato.

“Sono queste informazioni che ci danno il diritto di chiedere all’Unità di crisi di riconsiderare la sua decisione, perché nelle strutture di vendita non si sta diffondendo il virus. Allo stesso tempo siamo favorevoli a punire drasticamente tutti coloro che non rispettano le misure”, ha sottolineato.

https://www.rts.rs/page/stories/sr/%D0%9A%D0%BE%D1%80%D0%BE%D0%BD%D0%B0%D0%B2%D0%B8%D1%80%D1%83%D1%81/story/3178/ekonomija-i-epidemija/4189854/cadez-mere-odluka-pks-krizni-stab-apel.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... attività commerciali, Cadez, Natale, PKS
carne
Molta più carne importata in Serbia dall’UE nell’ultimo anno

Test e quarantena per chi torna in Serbia a Natale

Chiudi