Business degli alberghi: le potenzialità in Serbia

L’industria dell’ospitalità si sta affermando come un settore altamente redditizio in Serbia: non sono pochi gli imprenditori serbi che se ne sono resi conto e hanno deciso di espandersi in questo ramo, investendo in alberghi ed hotel.

La maggior parte degli alberghi, in particolare quelli di lusso, sono attualmente in fase di costruzione a Belgrado.

Petar Matijevic, il titolare della ditta omonima della lavorazione della carne, ha recentemente acquistato l’edificio che ospitava l’azienda Jugoexport nel cuore di Belgrado, con l’intenzione di trasformarlo in un hotel a quattro stelle.

“Il numero di turisti stranieri è cresciuto di anno in anno, come anche il numero di uomini d’affari che vengono a Belgrado. Ho intenzione di trasformare l’ex edificio Jugoexport in un hotel a quattro stelle che fornirà lo stesso lusso di uno della categoria sei stelle. L’industria dell’ospitalità ha un grande futuro a Belgrado, e credo che si espanderà ulteriormente. Speriamo di aprire il nostro hotel entro la fine dell’anno”, spiega Matijevic.ù

Un altro uomo d’affari serbo di successo e titolare di Alko Group, Miroljub Aleksic, sottolinea che si tratta di un business che non produce fatturato rapido, ma è piuttosto un investimento a lungo termine. “Il ritorno sugli investimenti può avvenire nel tempo 15 anni di in alcuni casi. Gli hotel di lusso con prezzi elevati sono un’eccezione a questa regola”.

Anche la Delta Holding, di proprietà di Miroslav Miskovic, ha riconosciuto il potenziale del settore alberghiero. Secondo il vicepresidente della società, Zivorad Vasic, Belgrado ha più strutture di quelle di cui necessita in realtà in questo momento.

“Tuttavia, una volta che le questioni riguardanti il turismo congressuale in questo paese verranno risolte, Belgrado sarà in grado di accogliere fino a 10.000 di questo tipo di turisti. Gli alberghi a Belgrado sono l’unica forma stabile di investimento, perché se si dispone di capitale desositarlo in una banca, con un basso tasso di interesse, non è una buona decisione. Investire nel settore immobiliare non è una cattiva decisione. Non sarà possibile ottenere un rapido ritorno sugli investimenti, se si spendono soldi per un albergo, perché mediamente il pernottamento in un hotel di Belgrado costa molto meno rispetto a Roma e Vienna. Tuttavia, i costi di costruzione sono alti quasi quanto in quelle città”, spiega Vasic.

Inoltre, la famosa catena Hilton sarebbe in procinto di aprire un hotel a Belgrado.

“La maggior parte degli analisti sono preoccupati perché gli investitori si stanno affrettando a entrare nel settore alberghiero. Tuttavia, ciò che devono capire è che questo business crea nuovo mercato e nuova offerta in Serbia. L’importanza di costruire un hotel Hilton, i cui lavori sono stati avviati lo scorso anno, non risiede solo nella quantità di denaro che stiamo investendo, vicina a 70 milioni di euro, ma anche nel mio desiderio e nella volontà della società di rendere la Serbia un fattore di stabilità nella regione. Creeremo molto di più di 300 nuovi posti di lavoro, perché assumeremo società nazionali e fornitori di prodotti serbi che, a loro volta, assumeranno più persone”, dichiara Bojan Milovanovic, un rappresentante di Hilton Hotel e della società Belaga.

(Vecernje Novosti, 2017/07/02)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:648789-Hoteli-sve-unosniji-posao

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top