Brnabic: UE è il nostro partner, la Russia nostro amico

Il primo ministro serbo Ana Brnabic ha detto che l’Unione europea è un partner della Serbia, mentre la Russia è un suo amico.

L’obiettivo strategico di Belgrado è quello di aderire all’UE, mentre “la Serbia è profondamente dedicata alle sue strette e amichevoli relazioni con la Russia”, ha detto la Brnabic per la BBC, aggiungendo che il suo paese “sta cercando di mantenere l’equilibrio in un momento difficile”.

La Brnabic ha detto che il precedente governo ha avuto successo nei negoziati relativi all’adesione con l’Unione europea e che dieci capitoli sono stati aperti, mentre due sono rimasti chiusi.

“L’UE è il nostro partner e capisce i nostri legami con la Russia”, ha detto la Brnabic.

Alla domanda se la sua nomina al posto del presidente del governo fosse “solo una maschera” e se il presidente Aleksandar Vucic continuasse a gestire il paese, la Brnabic ha detto che durante il ruolo di primo ministro Vucic non ha mai interferito nel suo lavoro del ministro dell’amministrazione pubblica.

“Mi aspetto che Vucic si comporterà ugualmente mentre io gestisco il governo”, ha detto la Brnabic, aggiungendo che la Serbia “ora ha un presidente e un primo ministro che hanno l’obiettivo uguale”.

Alla domanda relativa alla sua nomina alla posizione del PM come “la prima persona apertamente gay in un paese conservativo”, la Brnabic ha detto che la situazione è migliorata notevolmente durante il primo governo di Vucic.

Negli ultimi tre anni sono state tenute parate di orgoglio omosessuale in cui hanno partecipato i ministri e il sindaco di Belgrado, ha detto la Brnabic, aggiungendo che “la società sta cambiando”.

Il nuovo primo ministro serbo ha detto che la Serbia è lo stato più multietnico d’Europa e che il popolo serbo è tollerante, “ma questo spesso non viene notato dall’esterno”.

“Amo il mio paese. Sono contenta che poter fare qualcosa per il mio paese”, ha detto la Brnabic.

In un’intervista per Bloomberg, la Brnabic ha dichiarato che “se fosse obbligata a scegliere, la Serbia sceglierebbe l’adesione all’Unione europea che legami più stretti con la Russia”.

(B92, 04.07.2017.)

http://www.b92.net/eng/news/politics.php?yyyy=2017&mm=07&dd=04&nav_id=101716

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top