Brnabic: “Inizia la terza fase della trasformazione della Serbia”

La Premier serba Ana Brnabic sostiene che il Paese ha subito già due fasi di trasformazione dal 2014, e che il 2020 sarà un punto di svolta con l’inizio della terza fase; la stessa ha sottolineato che l’attenzione si concentrerà sulla digitalizzazione, che è una logica possibilità di crescita e sviluppo dell’economia.

Parlando alla chiusura del “Kopaonik Business Forum”, la Brnabic ha affermato che la prima fase della trasformazione della Serbia è iniziata nel 2014, aggiungendo che fin dall’inizio l’attenzione del governo era sulla digitalizzazione.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Non abbiamo scelto accidentalmente la digitalizzazione, non siamo entrati nel mondo della digitalizzazione perché è moderna o perché è una tendenza globale o è fine a se stessa, ma perché era il passo successivo più logico. Dal mio punto di vista, come Premier in quel momento, è stata la digitalizzazione l’unica possibilità logica per un ulteriore e più rapido sviluppo”, ha detto la Brnabic.

La stessa sostiene che prima del 2014 non era possibile investire nella digitalizzazione a causa della brutta situazione economica del Paese, dell’aumento del debito pubblico, di un disavanzo di bilancio che si attestava al 6,4% del PIL nel 2012.

Ha aggiunto che a quel tempo il Paese era scarsamente attraente per gli investimenti diretti esteri, gli investimenti pubblici deboli erano solo il 2,2% del PIL, l’inflazione era all’11,5%, la valuta era instabile, la disoccupazione era superiore al 25%, per i giovani oltre il 50%…

“A causa di questa situazione nel Paese, era il momento di attuare la prima fase della trasformazione con l’obiettivo di mettere in ordine le finanze pubbliche, raggiungere una stabilità macroeconomica, migliorare le condizioni per gli investimenti diretti esteri, ridurre la disoccupazione, avviare l’economia e costruire la credibilità politica ed economica della Serbia”.

Uno dei principali motivi del successo e del completamento della prima fase, ha continuato la Brnabic, è stato un meritato accordo con il Fondo Monetario internazionale, i cui esperti hanno aiutato la Serbia a costruirsi come Paese credibile.

La seconda fase della trasformazione della Serbia, ha concluso la Premier, è iniziata nel 2017 e si è concentrata principalmente sulla digitalizzazione.

https://www.dnevnik.rs/ekonomija/naslovi/brnabic-pocine-treca-faza-transformacije-srbije-04-03-2020

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top