“Bisogna aiutare le piccole e medie imprese esportatrici”

Il direttore della Agenzia per assicurazione e finanziamento delle esportazioni della Repubblica di Serbia (AOFI), Dejan Vukotic ha detto che questo ente cerca di aiutare agli esportatori con l’obiettivo principale a dare supporto alle piccole e medie imprese, dato che esse rappresentano il futuro dell’economia nazionale.

Vukotic ha detto che i criteri principali affinchè gli impreditori possano rivolgersi a questa agenzia sono i seguenti: l’esistenza di un contratto di esportazione, un risultato netto positivo dei conti aziendali, nonché il pagamento di tutte le tasse e contibuti, ovvero gli adempimenti societari verso lo Stato.

In sostanza, noi funzioniamo come una piccola banca che tramite diversi finanziamenti cerca a riconoscere e poi aiutare agli investitori nei loro progetti”- spiega Vukotic.

“L’Agenzia offre ai suoi clienti tutti i tipi di prodotti: finanziamenti, factoring, assicurazione di ogni lavoro, cioè l’assicurazione dall’omissione del versamento da parte dell’acquirente estero”- sottolinea Vukotic.

Secondo Vukotic, se un imprenditore presenta tutti i documenti necessari entro una settimana avrà riscontro da parte dell’Agenzia.L’Agenzia aiuta ai numerosi clienti, attualmente collabora con l’industria serba, però di solito collabora con i produttori di frutta e grano.

Vukotic aggiunge che i paesi in cui si esporta di più sono Germania, poi Italia e Russia. Ha invitato tutti gli esportatori di rivolgersi alla AOFI.

(Tanjug,15. 09. 2014.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top