BIRN: limitati effetti dell’operato del Governo sull’economia

La Rete dei ricercatori dei Balcani (BIRN) ritiene inoltre che poche promesse elettorali sono state mantenute.

Sei mesi dopo l’ultima ricerca, l’associazione di giornalisti ed editori indipendenti pubblica una nuova relazione sul lavoro dell’Esecutivo in quattro settori (economia, lotta alla corruzione, sanità ed educazione).

La stagnazione in campo economico si nota dal numero di investitori stranieri – decisamente minore del previsto – giunti nel Paese. Non è stata raggiunto il consolidamento fiscale, così come non sono stati aboliti i prelievi parafiscali. Sul piano legislativo, oltre a non essere state portate a termine le riforme annunciate, non è stata approvata la nuova legge sul lavoro e non è pienamente attuata quella sulle imprese pubbliche. Il risultato migliore in campo economico è il tetto che è stato posto alla spesa pubblica: la “carta di identità” delle aziende pubbliche, l’elenco delle loro proprietà, la diminuzione degli stipendi e lo stop alle assunzioni nei prossimi due anni sono misure positive, ma abbondantemente al di sotto di ciò che è stato promesso e che è necessario per migliorare lo standard di vita dei cittadini e la situazione economica del Paese.

(Tanjug, 13.01.2014)

Vlada_Republike_srbije

Share this post

scroll to top
More in economia
“Il 2014 sarà duro, la crescita ci sarà solo dal 2015”

Privatizzazioni, Bancarotta e pianificazione urbanistica: tre nuove leggi in arrivo
Close