Biden invita Vucic a visitare Washington

Il vicepresidente degli Stati Uniti d’America Joseph Biden ha invitato il primo ministro serbo Aleksandar Vucic a visitare Washington. “L’invito al primo ministro Vucic è stato comunicato dall’ambasciatore americano Michael Kirby, durante l’incontro di oggi con il primo ministro Vucic”, è stato annunciato dal Governo della Serbia.

Come stato riportato, la visita dovrebbe contribuire ad un miglioramento ulteriore delle relazioni bilaterali tra i due paesi. Uno dei temi tra Vucic e Kirby sono stati i possibili nuovi investimenti americani nell’economia serba, in particolare nel campo della produzione agricola.

“L’ambasciatore americano ha affermato che le misure di riforma del Governo serbo stanno cominciando a produrre risultati tangibili, come il miglioramento osservato nella situazione economica del paese”, è stato annunciato  dall’Ufficio del Governo della Serbia per le relazioni con i media.

Durante la conversazione sono stati sottolineati i progressi nel dialogo tra Belgrado e Pristina. Vucic ha sottolineato l’impegno della Serbia per contribuire alla stabilità politica ed economica della regione, come base del progresso di tutti i paesi dei Balcani occidentali, sottolineando anche il pieno impegno al percorso europeo della Serbia. Vucic e Kirby hanno  discusso sulle diverse questioni regionali e internazionali, in particolare alla luce della Presidenza della Serbia all’OSCE.

Ai primi di febbraio di quest’anno, in occasione della Conferenza internazionale sulla sicurezza a Monaco di Baviera, Vucic è stato invitato dal vicepresidente statunitense Joseph Biden a visitare gli Stati Uniti. “State facendo un grande lavoro per la Serbia”, ha detto in quell’occasione Biden al primo ministro serbo, come è stato poi riportato ad una dichiarazione del Governo della Serbia.

(Politika, 10 aprile 2015)

 

Share this post

scroll to top
More in adesione UE, Aleksandar Vucic, governo, governo Vucic, Joseph Biden, politica estera, riforme
La fabbrica tessile turca “Jeanci” apre a Krupanj

La prima revisione dell’accordo con l’FMI dal 4 al 19 maggio
Close