Belgrado offre 60 progetti per un valore totale di 10 miliardi di euro agli investitori

Durante l’iniziativa “Belgrade Investment Days”, il sindaco di Belgrado, Sinisa Mali ha dichiarato che il Comune di Belgrado ha preparato oltre 60 progetti per un valore di 10 miliardi di euro che saranno presentati ai potenziali investitori. Inoltre, il sindaco belgradese ha detto che si tratta dei progetti infrastrutturali, investimenti diretti e sviluppo delle piccole e medie imprese, alla base dello sviluppo economico di una capitale.
Alcuni dei progetti riguardano la gestione dei rifiuti, la costruzione di 16 garage sotterranei, nuovi asili e la  nuova stazione degli autobus, la privatizzazione della “Cooperativa agricola Belgrado” (PKB), il progetto immobiliare “Belgrado sull’acqua” e le zone franche.
“Due bandi sono già pubblicati. Uno per il progetto della gestione di rifiuti a Vinca del valore di 250 milioni di euro, mentre l’altro si riferisce allo sviluppo del transporto pubblico con un investimento di 500 milioni di euro nei prossimi dieci anni. Per l’anno prossimo è pianificata la costruzione di quattro impianti per il trattamento delle acque e la costruzione di nuova stazione degli autobus e a Nuova Belgrado. Inoltre, ci sono dei progetti infrastrutturali che rappresentano un’opportunità di sviluppo, nonchè la costruzione di una metropolitana che è un obiettivo finale”, ha detto Sinisa Mali.
Il Sindaco ha indicato che l’altro obiettivo della città è risolvere il problema del sistema fognario mancante nei prossimi dieci-quindici anni. Secondo alcune valutazioni, il valore di questo investimento ammonta a circa 2 miliardi di euro.
Quando si tratta delle privatizzazioni, oltre alla privatizzazione di PKB, città ha in piano di privatizzare altre due o tre imprese nella sua proprietà. 
“Rafforzando l’economia di Belgrado si rafforza l’intero paese. L’obiettivo di questi progetti è investire a Belgrado e in Serbia, mentre noi cerchiamo di essere buoni ospiti e rilasciare tutti i permesi e autorizzazioni necessari in tempo affinchè gli investitori inizino la loro operazione d’affari quanto prima”, ha detto Mali.
Alla fine, il sindaco belgradese ha valutato che l’anno prossimo dovrebbe essere l’anno degli investimenti e della realizzazione dei nuovi progetti. Inoltre, ha aggiunto che il gran numero dei partecipanti ai “Belgrade Investment days” da oltre 20 paesi dimostra che Belgrado e la Serbia sono un posto favorevole per gli investimenti.
(eKapija, 22.09.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top