Belgrado ricorda Leonard Cohen

L’incontro dal titolo “Conversazione aperta su un poeta”, dedicato al compianto cantante, poeta e scrittore Leonard Cohen, si svolgerà presso la sala principale di Dom Omladine venerdì 18 novembre.

Dragan Ambrozic da Dom Omladine e Vladimir Skocajic, creatore del programma radiofonico Gistro FM, condurranno una discussione interattiva con il pubblico sulle loro esperienze personali con il firmatario eccezionale e con le sue canzoni, immensamente significative per la cultura popolare.

Artisti come Cohen sono rari e lontani tra loro, perché hanno attraversato la vita di molte generazioni con la loro poesia. La lunga e tumultuosa vita di questa cantante di Montreal si è conclusa solo pochi giorni fa, successivamente alla pubblicazione del suo ultimo lavoro, sorta di testamento spirituale, “You want it darker”.

I critici musicali lo hanno definito “uno dei più affascinanti ed enigmatici cantanti di tutti i tempi, secondo solo a Bob Dylan”.

Durante il forum, il pubblico sarà in grado di acquistare i romanzi di Leonard Cohen – “The Favourite Game” e “Beautiful Losers”- presso la libreria Beopolis ubicata nella hall del Dom Omladine.

(Blic, 17.11.2016)

http://www.blic.rs/kultura/vesti/tribina-o-leonardu-koenu-u-domu-omladine/46p25c0

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top