Beldocs: dal Sundance a Belgrado i migliori film documentari

Si svolgerà a Belgrado, dall’8 al 15 maggio, la decima edizione del Festival internazionale del film documentario, Beldocs.

Il programma di Beldocs comprende cinque film documentari che sono stati recentemente proiettati e premiati al famoso Sundance Film Festival, in Utah.

Tra questi “Las Men in Aleppo”, diretto da Feras Fayyad, si è aggiudicato il Gran Premio della Giuria al Sundance. Il film è co-prodotto da produttori danesi e siriani, e segue le vicende, nella distrutta e sotto assedio città siriana di Aleppo, di tre volontari impegnati nella ricerca di persone disperse, sia morte che ancora in vita, tra le rovine.

Un altro documentario che arriverà al Beldocs, e che ha recentemente ottenuto il Premio della Giuria al Sundance per l’eccellenza nella Cinematografia, è “Machines”, diretto da Rahul Jain. Si tratta di un documentario emozionante che esplora la relazione tra i lavoratori, le macchine e l’industrializzazione, descrivendo la vita di molti migranti senza volto che lavorano fino a 12 ore al giorno nelle fabbriche tessili indiane solo per sopravvivere.

Un altro documentario sicuramente da vedere è “Il postino”, diretto da Tomislav Hristov. La rivista Variety lo ha definito “un triste, bruciante e profondamente empatico studio del processo elettorale in un piccolo villaggio bulgaro diviso sulle risposte alla crisi dei rifugiati siriani”.

Il regista irlandese Frankie Fenton presenterà invece It’s not yet dark”, una storia commovente sul regista Simon Fitzmaurice, che, dopo aver sperimentato un grande successo con il suo cortometraggio “The sound of people” al Sundance Festival nel 2008, cadde gravemente ammalato con un’aspettativa di soli quattro anni di vita. L’attore Colin Farrell narra il film.

Il regista giapponese Kyoko Miyake, infine, contribuirà al Beldocs con il documentario “Tokyo Idoli”, affascinante spaccato della girlband locale e della loro musica, così come dell’ossessione delle ragazze verso la sessualità e la popolarità online.

Beldocs si svolgerà tra l’8 e il 15 maggio a Belgrado, con proiezioni presso differenti locations, e presenterà un totale di 80 film documentari.

(Blic, 02.03.2017)

http://www.blic.rs/kultura/vesti/pobednici-sandensa-stizu-na-10-beldocs/15kmmeq

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Belgrado, cinema
FEST 2017: un programma da Oscar a Belgrado

Il Teatro Bolshoi porta in scena Il lago dei cigni a Belgrado

Chiudi