Cinque aziende interessate ad acquisire Galenika

I negoziati sulla vendita della società farmaceutica Galenika stanno proseguendo da diverso tempo: non poche sono le società ad aver espresso interesse per l’acquisizione, tra cui il consorzio britannico-russo Frontier Pharma-Petrovax, Sinofarm, Amicus, Hemofarm e EMS dal Brasile.

Il Ministero dell’Economia probabilmente lancerà un nuovo bando pubblico per la presentazione delle offerte all’inizio di settembre: inoltre, Galenika ha intervistato i suoi dipendenti in merito all’opzione di licenziamento volontario con una tassa di fine rapporto.

“Abbiamo condotto un’indagine tra i nostri dipendenti, in linea con le istruzioni che abbiamo ottenuto dal Ministero dell’Economia. I lavoratori non erano obbligati a partecipare, e la ragione principale per l’indagine è stata quella di accertare quanti di loro sono disposti a dimettersi dalla società con una tassa di fine rapporto. Secondo le informazioni ottenute dal Ministero dell’Economia, ogni lavoratore, se decidesse di lasciare, otterrebbe 400 euro l’anno della loro esperienza lavorativa. La metà dei soldi necessari per l’erogazione della tassa di fine rapporto proviene dallo Stato e l’altra metà dal nuovo proprietario di Galenika”, spiega Nedeljko Pantic, Direttore Generale di Galenika.

Inoltre, la società ha raggiunto un accordo iniziale con le banche per risolvere il proprio debito nei loro confronti, per 71,74 milioni di euro con un pagamento unico di 25 milioni di euro, a condizione che Galenika sia presto privatizzata.

Oltre a ciò, Galenika deve circa 110 milioni di euro a varie imprese pubbliche, mentre le sue pretese verso i grossisti ammontano a 120 milioni di euro.

Il governo serbo è disposto a vendere una quota del 90% di Galenika una volta risolta la situazione del debito con l’azienda.

Nessuno sa ancora quanti lavoratori rimarranno e quanti andranno via. Il Ministero dell’Economia sta attualmente lavorando per decidere il numero minimo di dipendenti e dopo i colloqui con potenziali investitori, questo numero potrebbe variare tra le 700 e le 900 unità. L’azienda farmaceutica conta attualmente 1.400 dipendenti.

(Vecernje Novosti, Politika, 10.08.2017)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:680030-Petorka-u-trci-za-Galeniku
http://www.politika.rs/sr/clanak/386553/Galenika-pred-privatizaciju-smanjuje-broj-zaposlenih

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top