Tre aziende indiane interessate ad acquisire IMT

Il Ministro dell’Agricoltura, Branislav Nedimovic, ha confermato che tre aziende indiane, tutte impegnate nella produzione di trattori, hanno espresso interesse nell’acquisizione di IMT, il più grande produttore serbo nel settore.

“Ho parlato con tre produttori in India: Mahindra, Sonalika e Tafe. Quello di cui la Serbia ha veramente bisogno è rilanciare la sua produzione nel settore. C’è una grande domanda nel Nord Africa per i trattori che produce IMT”, ha dichiarato Nedimovic per la Radio e la Televisione della Serbia.

Il Ministro ha aggiunto che il governo aveva già ricevuto due lettere di intenti da parte di società indiane, e che ciò che è necessario è risolvere il problema del debito che ha accumulato IMT. IMT, il più grande produttore di macchine agricole in Serbia, è stato dichiarato insolvente nel dicembre 2015. Nedimovic ha sottolineato che altri produttori di macchine agricole sarebbero più che benvenuti ad inviare le loro lettere di intenti per l’acquisizione di IMT, e si è detto disponibile a parlare con qualsiasi altra società interessata.

Il gruppo Mahindra è una società multinazionale e una delle venti aziende indiane più grandi. Opera in oltre 100 paesi in tutto il mondo nei settori del trasporto aereo, agroalimentare, industria automobilistica, produzione e costruzione di macchine industriali, energia, finanza, IT, attività immobiliari. La società, con sede a Mumbai, ha più di 200.000 dipendenti e un fatturato complessivo di 17,8 miliardi di dollari. Mahindra è, inoltre, il più grande produttore di trattori nel mondo.

(Blic, 09.11.2017)

http://www.blic.rs/vesti/ekonomija/nedimovic-tri-indijske-kompanije-zainteresovane-za-imt-takvi-traktori-su-trazeni-na/h1jhwp5

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in agricoltura, India
india
La Serbia promuove la sua produzione di frutta in India

agroalimentare
Tutti amano l’agroalimentare dalla Serbia

Close