Azienda italiana si occupa di gestione dei rifiuti a Kragujevac

I rappresentanti della città di Kragujevac e dell’azienda italiana “Atena Consulting SRL” hanno sottoscritto un Protocollo di collaborazione alla realizzazione del progetto “Città Verde” che prevede la creazione del sistema integrato di gestione dei rifiuti in accordo con la normativa europea.

L’accordo è stato sottoscritto da parte del proprietario della “Atena Consulting SRL”, signor Roberto Mastracci, e dal capo dell’amministrazione comunale, signor Zlatko Milic.

“L’mpresa italiana offrirà a titolo gratuito i suoi servizi di consulenza per la  redazione dello studio di fattibilità del sistema di gestione dei rifiuti, cioè smaltimento, riciclaggio e trattamento dei rifiuti comunali, costruzione dello stabilimento per il trattamento dei rifiuti comunali e di una discarica”- dice il membro del Consiglio comunale Nebojsa Vasiljevic.

Vasiljevic aspetta che il sistema integrato di gestione dei rifiuti migliorerà la qualità dei servizi comunali a Kragujevac ed aumenterà il livello dello sfruttamento dei rifiuti comunali per la produzione dell’energia.

Secondo Vasiljevic, in questo modo, tramite il partenariato pubblico-privato sarà avviato anche il business ecologico che dovrebbe portare un profitti importanti.

Ci aspettiamo  investimenti nell’ammontare tra 20 e 30 milioni euro e nuove assunzioni in questo settore”- dice Vasiljevic

Entro la fine di quest’anno bisogna finire lo studio sulla gestione dei rifiuti comunali a Kragujevac. Si chiederà l’approvazione da parte del Governo serbo per il partenariato pubblico-privato e sarà annunciato  un invito pubblico a tutte le imprese europee interessate a partecipare in tale business ecologico.

Vasiljevic ha precisato che la città, assieme al partner estero che farà la miglior offerta, costituirà una società che si occuperà della gestione dei rifiuti comunali.

(Beta, 16.09.2014)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top