Azienda del Lussemburgo aprirà una fabbrica a Stara Pazova

L’azienda OCSiAl, con sede in Lussemburgo, ha in programma di aprire uno stabilimento per la produzione di nanotubi di grafene a Stara Pazova in ottobre, ha annunciato il presidente della Serbia, Aleksandar Vucic.

“Non si tratta di un grande investimento, ma è molto importante. I lavori di costruzione dovrebbero iniziare in ottobre”, ha detto Vucic.

OCSiAl, il più grande produttore mondiale di nanotubi di grafene, ha annunciato nel dicembre 2022 che avrebbe aperto un centro di produzione di nanotubi di grafene, che migliora le prestazioni delle batterie agli ioni di litio, a Stara Pazova.
Il futuro complesso produttivo si estenderà su 39.668 metri quadrati e sarà situato nella zona est produttiva-industriale di Stara Pazova.

Il progetto prevede quattro fasi di costruzione del complesso produttivo, che sarà riadattato da un magazzino della precedente fabbrica di produzione di dolciumi. Come annunciato dall’azienda, lo stabilimento per la sintesi dei nanotubi a Stara Pazova sarà il cuore del centro industriale di nanotubi di grafene e impiegherà 200 persone. Oltre che per le batterie delle auto elettriche, i nanotubi possono essere utilizzati nella produzione di asfalto, pneumatici, attrezzature antincendio…

OCSiAl, con sede centrale in Lussemburgo, è partner di oltre 1.500 aziende in tutto il mondo, tra cui Europa, USA, Corea del Sud, Cina, Hong Kong, Canada, Messico, Brasile, Sud-est asiatico, Taiwan, Giappone e India.

(eKapija, 08.07.2024)

https://www.ekapija.com/news/4772452/luksemburska-kompanija-ocsial-u-oktobru-otvara-postrojenje-za-proizvodnju-grafenskih-nanocevi-u

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top