Avviata senza i dovuti permessi la costruzione della fabbrica cinese “Linglong”

L’Istituto di regolamentazione delle energie rinnovabili e dell’ambiente (RERI) ha denunciato in una nota che né l’Amministrazione comunale della città di Zrenjanin, né le autorità competenti della Provincia Autonoma della Vojvodina, si sono rivolte all’Istituto provinciale per la protezione della natura al fine di ottenere le autorizzazioni e i permessi necessari per la costruzione della fabbrica di pneumatici “Linglong International Europe”, nonostante sia un esplicito obbligo legale.

La “Linglong”, come si sottolinea, era obbligata ad ottenere le autorizzazioni dall’Istituto Provinciale sia per la procedura di rilascio delle condizioni di ubicazione, che sono parte integrante del permesso di costruzione, sia per la procedura di decisione sulla valutazione dell’impatto ambientale; cosa che non ha fatto.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

D’altro canto, anche se l’investitore non avesse presentato queste autorizzazioni, l’ente responsabile del procedimento era obbligato a ottenerle nella procedura prescritta. Cosa che non ha fatto, agendo quindi in contrasto con le disposizioni contenute nella Legge sulla protezione della natura, nella Legge sulla valutazione di impatto ambientale e nella Legge sulla pianificazione e costruzione, si legge nella nota.

Viene segnalato inoltre che finora sono stati rilasciati illegalmente 10 permessi di costruzione e sono state avviate 3 procedure per inficiare decisioni sulla valutazione dell’impatto ambientale senza tutte le autorizzazioni necessarie.

L’Istituto “RERI” ricorda di aver presentato complessivamente 12 ricorsi sulle decisioni delle autorità competenti e avviato tre contenziosi amministrativi chiedendo l’annullamento di decisioni illegittime.

Il comunicato avverte che a soli 2 km dal luogo in cui è prevista la costruzione della fabbrica di pneumatici c’è la riserva naturale speciale “Carska bara”, che è un’area protetta di categoria I di importanza internazionale, nazionale vale a dire eccezionale, la quale ospita 239 specie di uccelli, di cui 207 rigorosamente protette.

Per questo il “RERI” segnala alle autorità competenti e all’intera opinione pubblica che la costruzione della fabbrica di pneumatici a Zrenjanin è in corso, come si segnala, “grazie a procedure illegali non registrate e abuso di pubblica autorità con violazione dell’intero ordinamento giuridico della Repubblica di Serbia”.

NVO: Izgradnja fabrike Linglong “nezapamćena nezakonitost”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Carska bara, impatto ambientale, Linglong, permessi di costruzione
costruzioni
A luglio, l’8,9% in meno di permessi di costruzione rispetto allo scorso anno

Brusco calo dei permessi di costruzione ad aprile

Close