Aumentato a marzo il debito pubblico della Serbia

Il debito pubblico della Serbia alla fine di marzo di quest’anno ammontava a 28,1 miliardi di euro, il 55,7% del prodotto interno lordo (PIL), ha annunciato il Ministero delle Finanze. Alla fine di febbraio, il debito pubblico era di 27 miliardi di euro, ovvero il 53,5% del PIL.

Alla fine dello scorso anno, il debito pubblico della Serbia ammontava a circa 26,7 miliardi di euro, pari al 57,4% del PIL. Il deficit di bilancio della Serbia nel primo trimestre di quest’anno è stato di 23,5 miliardi di dinari perché le entrate sono state di 317,7 miliardi e le spese di 341,2 miliardi, ha annunciato oggi il Ministero delle Finanze.

A marzo, il deficit di bilancio ammontava a 31 miliardi di dinari. Le entrate di bilancio a marzo sono state di 103,5 miliardi di dinari, di cui entrate fiscali pari a 89,9 miliardi. La maggior parte delle entrate fiscali si riferiva al pagamento dell’IVA per un importo di 51,8 miliardi di dinari e di accise per 15,6 miliardi.

Le spese sono ammontate a 134,5 miliardi di dinari. Le spese per i dipendenti sono state 26,8 miliardi di dinari, i pagamenti degli interessi 11,9 miliardi, le spese in conto capitale 25,2 miliardi e i trasferimenti a organizzazioni di assicurazione sociale obbligatoria (fondo PIO, RFZO, NSZ, fondo SOVO) 17,7 miliardi di dinari.

A livello di amministrazioni pubbliche, nel primo trimestre è stato realizzato un ​​disavanzo fiscale per un importo di 12,7 miliardi di dinari e l’avanzo di bilancio primario per un importo di 35,5 miliardi di dinari. Secondo il piano annuale per l’esecuzione del bilancio delle amministrazioni pubbliche per questo periodo era previsto un deficit fiscale per un importo di 80,9 miliardi di dinari.

https://www.danas.rs/ekonomija/javni-dug-srbije-na-kraju-marta-uvecan-na-557-odsto-bdp-a/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top