Calzedonia apre una nuova fabbrica a Subotica

Il Primo ministro Aleksandar Vucic ha aperto la fabbrica “Gordon” a Subotica, che opera all’interno del Gruppo italiano “Calzedonia”.

Vucic ha detto che la Repubblica di Serbia offrirà a questa azienda italiana le migliori condizioni nella regione balcanica . Inoltre, ha consigliato al presidente Sandro Veronesi di considerare l’assunzione di 3.000 persone invece delle 2.000 programmate.

Il gruppo italiano ha già una fabbrica a Sombor con 2.000 dipedenti. É annunciato che fra poco saranno aperte altre due fabbriche a Ruma e Apatin, cosichè altre 2.000 persone troveranno lavoro.

Non potete trovare migliori operai, energia e diligenza della nostra, così dovrete prendere in considerazione di aumentare questo numero a 3.000 lavoratori”- ha detto Vucic.

Il primo ministro ha menzionato il fatto che le aziende di Serbia possono esportare i loro prodotti in Unione europea, Federazione Russa, Kazakistan, Turchia, Belorussia e che così sarà anche in futuro.

Il primo ministro ha comunicato che il nuovo investimento è il merito della città di Subotica, però anche del Governo serbo. Inoltre, ha detto che si aspetta dai giovani che saranno assunti  di essere diligenti ed onesti.

Sono sicuro che Serbia fra due anni, con le riforme che verranno implementate, potrà essere un posto migliore per vivere e che potrà vincere la concorrenza in ogni senso”- dice Vucic.

In occasione dell’apertura della fabbrica oltre ai rappresentanti delle autorità locali erano presenti l’Ambasciatore d’Italia in Serbia Giuseppe Manzo e il vice primo ministro e ministro delle infrastrutture Zorana Mihajlovic,

Nel novembre 2011 è stato sottoscritto il memorandum d’intesa con l’investitore italiano “Calzedonia”, che si occupa della produzione di calze, costumi da bagno e intimi per i bambini, le donne e gli uomini, cioè di marchi quali “Calzedonia”, “Intimissimi”, “Falconeri” e “Tezenis”.

Successivamente, “Calzedonia” ha costituito l’azienda controllata “Gordon” d.o.o., la quale nel novembre 2013 ha iniziato la produzione delle magliette per le donne “Intimissimi”, nello stabillimento con una superfice di circa 12.000 metri quadrati nella zona industriale “Mali Bajmok”.

(RTS, 18.09.2014.)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, Giuseppe Manzo, investimenti, subotica
Vucic annuncia un pacchetto di riforme

La veneta Agrimec 3 interessata a investire a Gornji Milanovac

Close