Il Maggiore Generale degli Stati Uniti, Timothy Orr, annulla la sua visita ufficiale in Kosovo

Il Governo degli Stati Uniti ha deciso di annullare la visita del Maggiore Generale della Guardia Nazionale degli Stati Uniti, Timothy Orr, in Kosovo, a causa delle tasse imposte dal governo kosovaro alla Serbia e alla Bosnia, le quali si rifiuta di sospendere, nonostante le richieste e le pressioni dall’Unione europea e dagli Stati Uniti.

Il Presidente del Kosovo Hashim Thaci, è stato informato riguardo a ciò dal Comandante delle forze di sicurezza del Kosovo Rahman Rama, in una lettera a cui Radio Free Europe (RSE) ha avuto visione.

L’ambasciata americana a Pristina ha confermato queste informazioni per RSE. Il portavoce dell’ambasciata Richard Mei, tuttavia, non ha potuto commentare e prevedere se ci saranno visite future o gli allenamenti militari programmati.

Rama ha detto che la cancellazione della visita del Maggiore Generale della Guardia Nazionale dell’Iowa in Kosovo non è una buona notizia, considerando la buona cooperazione finora.

“E’ grazie all’impegno e al sostegno degli USA che siamo oggi al punto in cui siamo. Non credo che si arriverà al punto chiudere tutte le attività militari. Gli Stati Uniti sono il nostro partner strategico, ma questa è una decisione politica, questo è il risultato per aver introdotto le tasse ai proddoti serbi”, ha detto Rama per la Radio Free Europe.

Egli ha aggiunto che la cooperazione con la Guardia Nazionale di Iowa è una delle migliori partnership con gli Stati Uniti, non solo in campo militare, ma anche nel campo della cultura e dell’istruzione.

E’ stato annunciato che è possibile che vengano annulati i futuri addestramenti e le visite militari, ma Rahman Rama ha espresso la sua speranza che ciò non accada, aggiungendo che queste sono questioni politiche che lui non è autorizzato a commentare.

Il Consigliere del Primo Ministro del Kosovo, Erold Beljegu, responsabile per l’organizzazione della visita del Maggiore
Generale Timothy Orr, ha dichiarato che la decisione di annullare la visita  gli è dispiaciuta molto e aggiunge che si tratta di una decisione del Governo degli Stati Uniti, e che Orr continua ad essere un amico sincero del Kosovo.“Questa è una decisione dell’amministrazione americana sulla quale noi non abbiamo alcuna influenza. E’ stato affermato che la ragione per la cancellazione della visita è la tassa imposta ai beni provenienti dalla Serbia. Questa è una decisione sovrana del Kosovo, il quale è stato costretto ad introdurre queste tasse alla Serbia, e dato che le circostanze per le quali è stata imposta la tassa non sono cambiate, il governo del Kosovo è determinato a continuare con l’applicazione di queste misure.

Il Generale Timothy Orr, avrebbe dovuto visitare il Kosovo dal 16 al 18 febbraio, nel periodo in cui il Kosovo segna l’undicesimo anniversario della dichiarazione di indipendenza, il 17 febbraio.

La Guardia Nazionale di Iowa collabora con le Forze di Sicurezza del Kosovo come parte del programma di partenariato statale del 2011. La partnership militare e di sicurezza è una delle sette aree di cooperazione tra il Kosovo e lo Iowa.

Il Governo del Kosovo, verso la fine del 2018, ha introdotto una tassa del 100% sulle merci provenienti da Serbia e dalla Bosnia, con lo scopo di, come dicono loro, rafforzare la produzione nazionale, l’economia e la statualità del Kosovo.

Photo Credtis:”Arhivska fotografija – Radio Slobodna Evropa”
https://www.slobodnaevropa.org/a/kosovo-taksa-otkazana-poseta-sad/29763741.html?fbclid=IwAR0NUv2_dto2x2K7A516LrjcOHUov3LgNr41Swd-ore91QDufiXED3fAsbA

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top