Ancora ritardi per la nuova stazione principale degli autobus di Belgrado

Il “Centar za lokalnu samoupravu” (CLS) ha annunciato oggi che la nuova stazione principale degli autobus di Belgrado non sarà completata prima della fine del 2022, sebbene l’ultima scadenza fosse febbraio di quest’anno e quella iniziale settembre 2019.

“Attualmente non sono in corso dei lavori perché è stato violato il budget previsto di 21 milioni di euro e la stazione non è nemmeno vicina al completamento. La “Bas” (Beogradska autobuska stanica) è quindi costretta a prendere altri due prestiti commerciali e, secondo i calcoli la nuova stazione degli autobus alla fine costerà circa 42 milioni di euro”, ha dichiarato il direttore del “CLS” Nikola Jovanovic in una nota scritta.

La CLS “fin dall’inizio ha criticato l’accordo tra il Comune e la ‘BAS’ del 2017 sulla costruzione di una nuova stazione degli autobus, dato che non era chiaro perché la ‘BAS’ fosse stata scelta come partner strategico, senza una gara pubblica e una valutazione della loro capacità per tale progetto strategico”. “Il vicesindaco uscente Goran Vesić e il direttore della ‘BAS’ Andjelko Mučibabić sono gli unici colpevoli della debacle relativa al trasferimento della stazione principale degli autobus a Nuova Belgrado, poiché hanno completamente sbagliato il modello di costruzione, la previsione finanziaria e la selezione della ditta appaltatrice”, ha affermato Jovanovic.

Photo credits: “FoNet”

„Ništa od nove stanice u Beogradu ni ove godine, Vesić se ispromašivao“

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top