Analisti: Vucevic nominato premier perché fedele a Vucic

Nei 12 anni trascorsi da quando il Partito Progressivo Serbo (SNS) è salito al potere in Serbia, tre persone hanno ricoperto il ruolo di primo ministro – il primo è stato Ivica Dačić, capo del Partito Socialista di Serbia (SPS), che è partner di coalizione dell’SNS, poi lo stesso Aleksandar Vučić e Ana Brnabić, che ha guidato il governo serbo dalla metà del 2017 fino ad oggi.

Da domenica c’è un nuovo nome in gioco. Miloš Vučević, attuale presidente dell’SNS e ministro della Difesa nel governo uscente, è, secondo il presidente della Serbia, il miglior candidato per il nuovo primo ministro.

Secondo i media locali, c’erano diversi altri nomi in corsa per la poltrona di primo ministro: il ministro delle Finanze Siniša Mali e persino l’ambasciatore negli Stati Uniti, Marko Đurić.

Dopo aver pranzato con Mali e Vučević nel nuovo ristorante di Jamie Oliver a Belgrado, Vučić ha annunciato sul suo profilo Instagram che Vučević è il nuovo candidato a Primo Ministro della Serbia.

Dopo l’annuncio, ci sono state le congratulazioni dei colleghi di partito e dei ministri di Vučević, che hanno definito Vučević “uomo capace e patriota” Il ministro delle Finanze Siniša Mali ha scritto che “Miloš è responsabile e serio, fa il suo lavoro con coscienza e diligenza e credo che sia la scelta migliore per guidare il governo nei prossimi quattro anni”.

L’analista politico Đorđe Vukadinović ricorda che secondo la Costituzione e le leggi della Serbia, la carica di primo ministro è la funzione più importante del potere esecutivo, ma sottolinea che questo non è il caso di un Paese in cui governa l’SNS. “Nel sistema di governo sviluppato sotto Aleksandar Vučić e l’SNS, la carica di primo ministro è praticamente una funzione tecnica, appena superiore a quella di un ministro ordinario, cioè la funzione di assistente del principale e unico ministro e primo ministro, praticamente l’unica istituzione in Serbia, che è Aleksandar Vučić. Quindi, in questo senso, se mettiamo da parte la Costituzione e la legge e ci concentriamo sulla realtà politica serba, la posizione di Primo Ministro non è troppo importante e nemmeno la persona che la occupa”, valuta Vukadinović.

Il giornalista economico Mijat Lakićević valuta che Vučević ha un “discreto background in termini di obbedienza ad Aleksandar Vučić”.  Aggiunge che Siniša Mali si occupa principalmente della parte economica e finanziaria, che Vučić capisce un po’ meno.

“Mali non sa fare il politico, è più adatto al ruolo di esperto di economia”. Vučević è stato sindaco di Novi Sad e durante il suo incarico come ministro della Difesa ha mostrato una nota politica molto forte. Aleksandar Vučić ha bisogno di qualcuno che gestisca questa parte degli affari statali e sociali e la tenga sotto controllo”, afferma Lakićević e aggiunge che Vučević non si intrometterà troppo nel settore economico.

(Voce dell’America, 01.04.2024)

https://www.glasamerike.net/a/srbija-mandatar-milos-vucevic/7552149.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top