AmCham: giudizio negativo sulle riforme in Serbia

In occasione di una sua conferenza, l’AmCham ha dichiarato che le migliori riforme attuate in Serbia quest’anno si riferiscono a deficit di bilancio, riduzione della burocrazia nel rilascio di permessi di costruzione e legislazione del lavoro, mentre le riforme più infruttuose sono state quelle nelle imprese pubbliche, quelle relative all’abolizione delle tasse parafiscali, al sistema sanitario e agli appalti pubblici.

Nel corso della conferenza dal titolo “Fifth Lap Time – Reforms in Fifth Gear”, la Camera di commercio serbo-statunitense (AmCham) ha assegnato brutti voti anche alla riforma dell’istruzione, mentre due terzi delle imprese intervistate dalla Camera hanno classificato il clima imprenditoriale in Serbia con una “C-“.

Ungheria, Romania e Slovenia sono state indicate come migliori posizioni di investimento rispetto alla Serbia, mentre Montenegro, Bosnia ed Erzegovina e Macedonia sono considerate sedi di investimento peggiori.

“Le più grandi sfide l’anno prossimo riguarderanno l’efficienza del sistema giudiziario e del sistema fiscale, la lotta alla corruzione e all’economia sommersa, e la risoluzione della situazione in cui versano le imprese pubbliche, che rimangono una delle malattie acute della Serbia”, ha osservato il Presidente del Consiglio di amministrazione di AmCham, Zoran Petrovic.

L’indagine della AmCham ha anche dimostrato che le grandi aziende considerano ancora la mancanza di prevedibilità, l’attuazione della regolamentazione e la concorrenza sleale come le sfide maggiori in Serbia, mentre le piccole e micro aziende fronteggiano le maggiori difficoltà nell’acquisizione di ulteriori fondi, e la mancanza di disciplina finanziaria a saldo delle fatture.

Tutte le aziende membri dell’AmCham hanno partecipato al sondaggio. Attualmente la Camera conta 200 membri che impiegano oltre 100.000 persone in Serbia e registrano un fatturato annuo complessivo di 9,2 miliardi di euro.

(Danas, 11.12.2017)

http://www.danas.rs/ekonomija.4.html?news_id=364722&title=Slaba+trojka+za+reforme+u+Srbiji

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... investimenti, riforme
Bilancio 2018: più risorse per pensioni e investimenti
bilancio
Adottato il disegno di Legge di Bilancio per il 2018

Chiudi