Altri esempi di brogli elettorali in vista delle nuove elezioni a Belgrado

Una troupe di N1 ha parlato con un gruppo di persone che sono state trasportate in autobus a Belgrado da un villaggio fuori dalla città di Smederevo, presumibilmente per registrarsi come residenti nella capitale serba, il che avrebbe permesso loro di votare alle prossime elezioni.

Secondo l’inviato di N1, alcune persone sono state portate nel comune di Vozdovac a Belgrado dal villaggio di Mala Krsna. Sono state lasciate davanti all’edificio amministrativo del comune e alla vicina stazione di polizia. La polizia serba rilascia le carte d’identità necessarie per votare.

L’opposizione e gli osservatori internazionali hanno notato casi di persone trasportate in autobus a Belgrado per votare alle elezioni di metà dicembre. Per poter partecipare alle elezioni dell’Assemblea cittadina di Belgrado, gli elettori devono essere registrati come residenti in città.

A N1 è stato riferito da una fonte anonima che i residenti di Mala Krsna sono stati portati a Belgrado per registrare la residenza. Alcuni del gruppo di circa 20 persone hanno parlato con N1, ma hanno negato di essere lì per registrarsi presso la polizia.

Altri abitanti di Mala Krsna hanno detto che il trasporto degli abitanti del villaggio ai raduni politici non è raro e che gli abitanti vengono pagati per farlo. Un abitante del villaggio ha detto che questa era la terza volta che il trasporto era stato organizzato per loro. L’uomo ha confermato che un gruppo di abitanti del villaggio stava andando a Belgrado per registrare la residenza.

Raša Nedeljkov, dell’organizzazione di vigilanza CRTA, ha dichiarato a N1 che l’organizzazione ha documentato casi simili in tutta la Serbia, aggiungendo che i poveri di solito accettano di cambiare residenza in cambio di denaro, come confermato da alcune persone a Mala Krsna. Ha detto che si è trattato di un’operazione ben organizzata su larga scala nel mese di dicembre. Nedeljkov ha aggiunto di non poter dire con certezza chi ci fosse dietro, ma ha aggiunto che il CRTA ha ricevuto informazioni da addetti ai lavori che indicano che il Partito Progressista Serbo (SNS) era l’organizzatore.

(Danas, 08.03.2024)

https://www.danas.rs/vesti/politika/migracija-biraca-mala-krsna/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top