Alle piccole e medie imprese in Serbia 30 milioni di euro disponibili

Il Fondo europeo per gli investimenti e la banca Unicredit Serbia hanno stipulato un accordo sulle garanzie per i finanziamenti diretti alle piccole e medie imprese con interessi e impegni ridotti per un ammontare totale di 30 milioni di euro, ha dichiarito il presidente del Comitato esecutivo di Unicredit, Claudio Cesario.

“In pratica, questo significa che ora potrebbero ottenere finanziamenti le imprese che prima non avevano i requisiti. Il fondo europeo per gli investimenti garantirà per questi finanziamenti, mentre noi potremmo dare un sostegno finanziario ulteriore alle piccole e medie imprese. Proprio grazie a tale garanzia potremmo offrire condizioni più vantaggiose”, ha detto Cesario.

Il capo della banca Unicredit in Serbia indica che i candidati per questi finanziamenti sono le aziende con  buoni modelli di businessi, le quali non hanno collaterali da porre a garanzia oppure che precedentemente avevano rinunciato a farsi finanziare a causa dell’ammonare degli interessi bancari.

Cesario ha precisato che questi prestiti saranno approvati per gli investimenti e per rafforzare il patrimonio, mentre l’ammontare massimo sarà 500,000 euro nel controvalore in dinari. Il termine di pagamento sarà da 12 mesi a 8 anni.

Abbiamo stipulato recentemente l’accordo con il Fondo ed abbiamo già ricevuto alcune domande. Aspettiamo che i primi finanziamenti vengano realizzati nel corso delle settimane prossime”, ha detto  Cesario, aggiungendo che Unicredit è l’unica banca in Serbia che ha firmato questo accordo.

Secondo Cesario, nel contratto stipulato con il Fondo è indicato che la banca dovrà investire 30 milioni di euro tramite finanziamenti entro due anni, però lui è convinto che questi soldi saranno investiti entro un anno.

(Tanjug, 21.12.2014.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top