All’azienda del fratello di Darija Kisić Tepavčević un appalto da 1,5 milioni di euro

Le società “Nites” e “Signal MG” di Belgrado hanno ottenuto l’incarico di sviluppare e implementare la piattaforma “e-notar”, dopo aver vinto l’appalto lanciato dalle Poste della Serbia.

Come scrive “Nova ekonomija”, l’operazione vale 172,9 milioni di dinari senza IVA, ovvero circa 1,5 milioni di euro; non è indicato il prezzo del servizio con imposta calcolata. Bojan Kisić, fratello della Ministra del Lavoro Darija Kisić Tepavčević, occupa una delle posizioni di primo piano della società “Nites”.

Nella procedura di appalto pubblico, era arrivata anche l’offerta della società per la produzione di apparecchiature informatiche “Informatika” di Novi Sad, che però è stata però respinta poiché non soddisfaceva tutte le condizioni della gara.

Le aziende selezionate devono fornire due dispositivi di archiviazione, quattro server, quattro licenze software, nonché lo sviluppo e l’implementazione di applicazioni notarili elettroniche, WEB, iOS e Android. La piattaforma “e-notar” comprende un sistema informativo per l’archiviazione sicura della documentazione notarile.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/297241/Firmi-brata-Darije-Kisic-Tepavcevic-od-Poste-posao-vredan-15-miliona-evra.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top