Aleksandar Vučić fissa la data delle elezioni a Belgrado

Il Presidente serbo Aleksandar Vučić ha dichiarato che le elezioni per l’Assemblea cittadina di Belgrado si terranno il 2 giugno.

Parlando ad una conferenza stampa presso il palazzo della Presidenza, Vučić ha detto che la sessione costitutiva del Parlamento sarà posticipata di una settimana. La sessione era prevista per lunedì. Parlando dopo la riunione della scorsa settimana della leadership del Partito Progressista Serbo (SNS), Vučić ha dichiarato che il Primo Ministro uscente Ana Brnabic assumerà la carica di Presidente del Parlamento.

Vučić ha dichiarato che Ana Brnabić, il futuro presidente dell’Assemblea Nazionale Serba, convocherà le elezioni a Belgrado il 2 o il 3 aprile. Ha aggiunto che secondo la legge il voto può essere organizzato dopo una campagna elettorale di non meno di 45 e non più di 60 giorni, ossia tra il 28 aprile e il 2 giugno. Secondo lui, “è importante avere elezioni che ci permettano di dire: sì, questo è il risultato”.

“Cerchiamo di andare in Parlamento con un nuovo governo prima del 1° aprile, in modo da poter lavorare sodo”, ha detto Vučić.

Parlando delle notizie di elettori provenienti da altre località della Serbia che sono stati registrati come residenti a Belgrado, consentendo loro di votare per l’Assemblea cittadina della capitale serba, Vučić ha invitato il Ministero degli Interni a “interpretare la legge sul cambio di residenza in modo molto restrittivo… soprattutto nei casi di ottenimento della residenza a Belgrado prima che le liste degli elettori per le elezioni di Belgrado siano finalizzate”. Vucic ha dichiarato di essersi incontrato domenica sera con le persone che, a suo dire, costituiranno la maggioranza in parlamento, aggiungendo di aver accettato il fatto che il ticket elettorale Aleksandar Vučić – Serbia Can’t Stop ha la maggioranza e che nominerà un primo ministro nei prossimi giorni.

Poiché il termine per la costituzione dell’Assemblea di Belgrado è scaduto il 3 marzo, il Presidente dell’Assemblea Nazionale deve indire nuove elezioni per l’assemblea cittadina entro un mese dal giorno in cui l’assemblea avrebbe dovuto essere costituita, quindi un qualsiasi giorno tra il 4 marzo e il 3 aprile. Pertanto, la scadenza per lo svolgimento delle elezioni a Belgrado non è né il 5 né il 12 maggio, ma il 2 giugno.

(Blic, 10.03.2024)

https://www.blic.rs/vesti/politika/Vučić-o-lokalnim-izborima-beogradski-izbori-bice-odrzani-2-juna/dbqzk5v

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top