Air Serbia ha ricevuto 64 miliardi di dinari (545 milioni di euro) di aiuti finanziari dal governo serbo

Il governo serbo ha versato 63,8 miliardi di dinari, pari a 545 milioni di euro, alla compagnia aerea nazionale Air Serbia, dal momento della sua fondazione dieci anni fa fino alla fine del 2022.

È quanto affermano gli analisti finanziari, sulla base di un’analisi del rapporto finanziario 2012 del predecessore di Air Serbia, JAT, e dei rapporti finanziari di Air Serbia dal 2013 al 2022.

Il calcolo mostra che i debiti ereditati che il governo si è impegnato a pagare prima che Etihad Airways acquistasse una quota di Air Serbia ammontavano a 22 miliardi di dinari. Inoltre, Air Serbia ha ricevuto sussidi statali in diverse occasioni fin dall’inizio, cioè dalla sua fondazione, a vario titolo.

Solo nel 2014, 2015 e 2016 sono state versate sovvenzioni per 14,4 miliardi di dinari, mentre nel 2017 la compagnia aerea nazionale serba ha ricevuto una sovvenzione di 1,4 miliardi di dinari dal Ministero del Turismo, che non ha registrato come entrate nei suoi rapporti finanziari.

Inoltre, dopo lo scoppio della pandemia di coronavirus e la sospensione del traffico aereo, lo Stato ha ricapitalizzato la compagnia in due fasi, prima nel dicembre 2020 con 11,5 miliardi di dinari e poi nel 2022 con 1,8 miliardi.

Poiché Etihad Airways si è rifiutata di fare lo stesso, la quota del governo serbo è aumentata in seguito alla ricapitalizzazione, mentre quella di Etihad è diminuita. Quando Etihad ha deciso di uscire dalla proprietà di Air Serbia, la sua quota era del 16,42%.

(Biznis.rs, 23.11.2023)

https://biznis.rs/vesti/drzava-uplatila-gotovo-64-milijarde-dinara-pomoci-kompaniji-air-serbia/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!