“Air France” riprende i voli Belgrado-Parigi dal 16 maggio

“Air France” ha annunciato che i voli sulla rotta Belgrado-Parigi riprenderanno il ​​16 maggio, e i voli saranno inizialmente organizzati 3 volte a settimana, mentre nella stagione estiva, dal 5 luglio al 29 agosto, il numero dei voli sarà aumentato a 5 settimanali.

“Air France” ha dichiarato di offrire ai passeggeri delle condizioni di prenotazione flessibili attraverso il programma “Air France Protect”, ovvero per tutti i biglietti aerei acquistati per i voli fino al 31 dicembre 2021, è possibile modificare le prenotazioni o ottenere un rimborso.

I passeggeri possono modificare la loro prenotazione gratuitamente per qualsiasi motivo, ricevere un voucher dello stesso valore se annullano il volo o un rimborso completo se il volo viene cancellato.

La compagnia ha introdotto misure di protezione in ogni fase del viaggio, sia in aeroporto che sul volo stesso, si aggiunge nel bando. È obbligatorio indossare le mascherine dall’ingresso in aeroporto, così come durante il volo, e sugli aerei vengono utilizzati i filtri HEPA e l’aria nella cabina dell’aereo viene cambiata ogni tre minuti.

Le procedure di pulizia degli aeromobili sono state rafforzate e intensificate, in modo che tutte le superfici con cui il passeggero è a contatto, come braccioli, tavoli e schermi, siano regolarmente pulite con disinfettanti speciali prima di ogni volo.

Poiché molti Paesi richiedono ai passeggeri di avere un test negativo al covid-19, “Sky Team Alliance”, di cui Air France è uno dei fondatori, ha sviluppato una mappa interattiva dei centri in cui ci si può testare, disponibile sul sito airfrance.com.

Er Frans od 16. maja obnavlja letove na relaciji Beograd-Pariz

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Air France, Belgrado, Parigi
Le vaccinazioni si potranno fare anche nei centri commerciali di Belgrado

La Serbia pagherà 62 milioni di euro per i treni ad alta velocità

Chiudi