Ai turisti stranieri in Serbia piace andare soprattutto al ristorante

Il turista straniero medio in Serbia ha 41 anni, è dipendente o imprenditore, viaggia da solo o accompagnato, ha visitato la Serbia più di tre volte o per la prima volta e ha trascorso un totale di 5 notti nel Paese spendendo 90 euro al giorno. Sono i risultati del progetto condotto dall’Istituto di Statistica della Repubblica serbo (RZS).

Questa è la prima ricerca che è stata fatta negli ultimi 15 anni per raccogliere i dati sui turisti stranieri in Serbia, sulla base della quale sarà sviluppata la strategia turistica futura. La ricerca è stata condotta nel 2021 su 5.000 intervistati e fa parte del progetto “Sviluppare un sistema statistico efficiente e sostenibile in accordo con il sistema statistico europeo”. Il progetto vale 1,2 milioni di euro ed è interamente finanziato dall’UE.

Secondo i risultati, il 60% dei turisti stranieri che ha visitato la Serbia nel 2021 ha tra i 25 e i 44 anni, ben il 64% di loro era già stato in Serbia, mentre il 36% sono quelli che ci sono stati per la prima volta. Poiché il sondaggio è stato condotto durante la pandemia era importante determinare se il COVID-19 avesse influenzato la decisione di visitare la Serbia. La maggior parte degli intervistati – il 72% – ha sottolineato che la pandemia non ha avuto alcun impatto sulla decisione, mentre solo il 15% ha dichiarato di non aver pianificato un viaggio in Serbia prima.

Cosa amano fare i turisti stranieri mentre sono in Serbia? Andare al ristorante. Ben 3/4 degli intervistati l’hanno contrassegnata come la loro attività preferita mentre si trovavano in Serbia, seguita da visite turistiche, shopping e vita notturna.

https://www.danas.rs/vesti/ekonomija/kako-izgleda-prosecan-strani-turista-u-srbiji/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top