Ai dipendenti del MUP un giorno di riposo se portavano 5 persone all’incontro con Vucic

Il Partito Democratico (DS) ha annunciato di avere le prove che ai dipendenti del Ministero degli affari interni (MUP) è stato promesso un giorno di riposo se portavano altre cinque persone all’apertura della fabbrica Leoni a Kraljevo di ieri, alla quale ha partecipato il Presidente serbo Aleksandar Vucic.

In un comunicato, i DS hanno affermato di essere entrati in possesso di una conversazione in cui un impiegato come tecnico del Ministero dell’Interno invitava dei conoscenti ad andare all’inaugurazione dello stabilimento Leoni, per potersi concedere un giorno di riposo.

La persona, il cui nome è noto ai DS, è stata incaricata di presentare al Partito progressivo serbo un elenco di almeno cinque nomi con i relativi numeri di telefono, che sarebbero andati all’incontro, si legge nel comunicato, aggiungendo che i DS sono pronti a dimostrarlo, su richiesta del MUP.

Il vicepresidente dei DS Miodrag Gavrilovic ha affermato che tale pressione non è altro che una sorta di violenza istituzionalizzata in Serbia, sia essa psicologica, fisica, diretta o indiretta, nonché la conferma che attualmente non ci sono le condizioni per elezioni eque in Serbia. Lo stesso ha invitato tutti i cittadini a resistere a tali pressioni, e se il regime li maltrattasse anche dopo, di fornire loro assistenza legale e di qualsiasi altro tipo.

Zaposlenima u MUP-u slobodan dan ako dovedu pet ljudi na Vučićev skup

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top