Agrokor: Ramljak rassicura i ministri serbi

Il Commissario di Agrokor, Ante Ramljak, ha sottolineato, in occasione di un incontro del 17 maggio con i ministri serbi, che sono stati avviati passi verso la normalizzazione delle attività della controllata Agrokor in tutta la regione.

Ramljak ha aggiunto che i fornitori in Serbia possono ancora aspettarsi un regolare pagamento delle merci consegnate, leggendo un comunicato stampa rilasciato dopo la riunione.

Ramljak ha illustrato i piani e le dinamiche di ristrutturazione, con particolare attenzione alle società del sistema Agrokor che operano in Serbia.

Il Commissario ha avuto un incontro con il Ministro del Commercio serbo, Rasim Ljajic, il Ministro dell’Agricoltura, Branislav Nedimovic, e il Presidente della Camera di commercio, Marko Cadez.

Alla riunione ha partecipato inoltre l’Ambasciatore croato in Serbia, Gordan Markotic, il direttore di Mercator S, Aleksandar Seratlic, il Direttore della fabbrica di olio Dijamant, Vladimir Milovic, e il direttore di Frikom, Gojko Djosic.

Con sede a Zagabria, Agrokor ha sotto l’ombrello più di 60 aziende della regione, con circa 60.000 dipendenti. In Serbia, Agrokor è proprietaria di Mercator S, Dijamant, Frikom, MG Mivela, Kikindski Mlin e Nova Sloga.

(Beta, 17.05.2017)

http://beta.rs/en/63156-agrokor-trustee-talks-company-operation-with-serbian-ministers 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Agrokor, Croazia
mercator
Kostic interessato a rilevare quote di Mercator

Ristrutturazione Agrokor: aziende interessate ad acquisire Frikom, Dijamant e Mercator

Chiudi