Aeroporto di Belgrado: slitta ancora la concessione

Il governo serbo ha nuovamente prorogato la scadenza per la selezione del miglior offerente a seguito della gara per la concessione della durata di 25 anni per l’Aeroporto internazionale di Belgrado, Nikola Tesla.

La scadenza è stata prorogata al 5 gennaio, dal 29 dicembre. Apparentemente, il governo ha bisogno di più tempo per condurre un’analisi completa dei chiarimenti presentati dagli offerenti, si legge nel comunicato stampa diffuso dal governo, pubblicato sul sito ufficiale dell’aeroporto.
Quattro investitori hanno presentato offerte vincolanti entro il termine fissato per l’8 dicembre: si tratta di tre consorzi e della società francese Vinci Airports.
I tre consorzi sono: Meridiam Eastern Europe Investments, Switzerland’s Zurich Airport AG e France’s Eiffage; L’India GMR Infrastructure Limited e la Grecia Terna; Incheon International Airport Corporation della Corea del Sud, Yatirimlar ve Isletme della Turchia e VTB Capital Infrastructure della Russia, secondo quanto comunicato dal governo serbo.
Il Governo detiene una partecipazione dell’83,1% nell’aeroporto Nikola Tesla. L’utile netto dell’azienda è sceso a 3,2 miliardi di dinari ($ 32,4 milioni/27 milioni di euro) nel 2016, da 3,3 miliardi di dinari nell’anno precedente.
(Vecernje Novosti, INSERBIA, 03.01.2018)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!