Adottati gli emendamenti alla legge sulle società commerciali

Il Parlamento della Serbia ha adottato gli emendamenti alla legge sulle società commerciali che dovrebbero eliminare i problemi esistenti dovuti a indirizzi fittizi e falsi delle sedi di società e imprenditori.

Come aveva spiegato in precedenza la Ministra dei diritti umani e delle minoranze e del dialogo sociale Gordana Comic, l’analisi aveva mostrato che la legge di prima non veniva applicata e che delle persone “fantasiose” che come stile di vita violavano costantemente la legge, consentivano l’esistenza di società fantasma.

“Le modifiche alla legge stanno cercando di rimuovere questo dalla nostra pratica economica e legale”, ha affermato la Comic, aggiungendo che le modifiche riguardano anche l’introduzione di obblighi per le aziende e gli imprenditori di registrarsi come utenti di servizi di e-government. Ora, dice, ci sarà l’obbligo per le aziende di registrarsi come utenti dei servizi di e-government.

La successiva modifica consiste nel definire come persona giuridica un contributo non monetario a una società in caso di acquisto da un debitore fallito. “Sono stati specificati i casi in cui l’imprenditore cessa di svolgere l’attività per forza di legge, ovvero la liquidazione forzata della società”, ha concluso.

https://www.politika.rs/sr/clanak/492405/Usvojene-izmene-i-dopune-Zakona-o-privrednim-drustvima

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top