Adesione UE: iniziato lo screening sul commercio nazionale

Secondo Tanja Miscevic, il capitolo aperto è uno dei più importanti del processo di ingresso della Serbia nell’Unione.

“Il libero commercio, senza dogane e accise, è la ragione principale dell’esistenza dell’Unione europea” ha dichiarato la Miscevic ai giornalisti, durante una pausa del primo giorno di lavoro sul primo capitolo del processo negoziale. “La riunione di oggi è utilissima, – ha aggiunto Jelena Popovic, assistente del Ministro del commercio serbo – abbiamo ricevuto molti complimenti per aver conformato parecchie normative alla legislazione europea”. La Popovic ha spiegato che i regolamenti introdotti recentemente hanno semplificato notevolmente le procedure delle importazioni, facilitando allo stesso tempo le esportazioni sul mercato UE; secondo l’assistente di Ljajic, inoltre, la Serbia ha un quadro normativo adeguato, che garantisce i medesimi standard di sicurezza per i prodotti nazionali ed europei.

(b92.net, 09.09.2014)

 

Share this post

scroll to top
More in adesione UE, commercio
L’Ambasciatore Manzo: l’Italia condurrà la Serbia in Europa-il Coela per la prima volta a Belgrado

Oggi a Bruxelles si discute del capitolo 35 dei negoziati di adesione

Close