A Zrenjanin in progetto un nuovo insediamento per migliaia di cinesi

La giunta comunale di Zrenjanin ha adottato una decisione sull’adozione del Piano di regolamentazione generale per il nuovo insediamento di Ečka, il quale consentirà la costruzione di edifici a cinque piani nella stessa area. Una parte dell’opinione pubblica e dei movimenti cittadini di Zrenjanin era contraria alla decisione.

Tra questi c’è il “Građanski preokret”, il quale sostiene che costruendo cinque edifici di cinque piani su 30.000 metri quadrati, convertendo dei terreni agricoli in fabbricabili e insediando migliaia di cinesi, il villaggio di Ecka, che attualmente conta circa 3.500 abitanti, sarà completamente diverso sia in termini ambientali che demografici.

“Dietro a tutto c’è la richiesta della società cinese “Linglong”, di costruire un complesso di cinque edifici di cinque piani per insediarvi i suoi lavoratori, e probabilmente anche i lavoratori cinesi che stanno costruendo la futura autostrada Belgrado-Zrenjanin”. Durante il dibattito pubblico, l’urbanista responsabile della Società pubblica per l’urbanistica di Zrenjanin, Jelka Djordjevic, ha espresso parere contrario alla decisione proposta, perché l’aumento del numero dei piani in un villaggio di pianura rende impossibile la conservazione del paesaggio e danneggia la protezione dall’aumento degli effetti del vento”.

Gli urbanisti stimano che almeno 2.500 persone dovrebbero esservi insediate, ma “considerando l’attuale pratica di alloggio dei lavoratori cinesi a Zrenjanin, è realistico aspettarsi che ce ne saranno circa 3.000 in quel complesso residenziale”.

Secondo il vicesindaco di Zrenjanin, Sasa Santovac, la decisione più importante all’ordine del giorno ha riguardato il paese di Ecka: “L’obiettivo è capire la situazione attuale, ma anche favorire nuove attività di investimento in certi luoghi. Chiunque avesse voluto conoscere il piano proposto per Ečka avrebbe potuto farlo; la possibilità c’era tre volte, poi è stato sottoposto a ispezione pubblica due volte per trenta giorni, e una volta era aperto a tutti per quindici giorni. Ciò dimostra chiaramente che tutti potevano ottenere informazioni e partecipare ulteriormente al processo decisionale”, ha affermato Santovac.

Lo stesso ha dichiarato che ora ci dovrebbe essere un nuovo annuncio per l’alienazione del terreno edificabile della città, aggiungendo che esiste un investitore interessato.

https://www.021.rs/story/Info/Vojvodina/285396/Planira-se-naseljavanje-oko-3000-Kineza-kod-Zrenjanina.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top