A partire da oggi Google è membro della Digital Serbia Initiative

Google è diventato oggi un nuovo membro della Digital Serbia Initiative. In tal modo, si è unito all’organizzazione che, nei due anni di esistenza, ha riunito 28 aziende che condividono uno stesso obiettivo: la trasformazione digitale della Serbia.
L’iniziativa si aspetta che Google investi nel progetto la sua ricca esperienza per aiutare a sviluppare l’economia digitale interna. Proprio della condivisione di questo obiettivo comune parla Josko Mrndze, direttore di Google Adriatics:“Questa associazione ha già mostrato il suo interesse in una serie di iniziative a sostegno dell’ecosistema delle start-up, delle iniziative educative, e ha confermato il suo sostegno alla digitalizzazione complessiva dell’economia serba. Continueremo a sostenere le loro attività attraverso la presenza nella regione, organizzeremo e parteciperemo ad eventi in cui potremo condividere le nostre conoscenze e insieme sosterremo lo sviluppo dell’economia digitale serba”.

Oltre alle aspettative di una futura cooperazione, il direttore generale dell’Iniziativa, Nebojsa Djurdjevic, ha anche parlato dell’importanza dell’appartenenza di Google all’ecosistema digitale interno:

“La nostra organizzazione indica regolarmente allo stato mosse concrete che possono rendere più facile il lavoro alle aziende che operano nel mercato digitale globale. D’altro canto, è importante che le piattaforme mondiali che supportano lo sviluppo e la monetizzazione di prodotti e dei servizi digitali, riconoscano la Serbia e il nostro ecosistema come rilevanti. Ora che come organizzazione abbiamo aperto la nostra porta a Google, sono convinto che attraverso il dialogo e il lavoro congiunto faremo scoperte significative che saranno avvertite da tutte le startup nazionali e dalle aziende IT.

Dello stesso parere è anche Branko Milutinovic, presidente del Consiglio di amministrazione della Digital Serbia Initiative, il quale ritiene che l’appartenenza di Google a questa organizzazione sia un passo aventi nel sostegno che questo gigante mondiale ha già fornito al nostro ecosistema digitale. Milutinovic ha ricordato che l’anno scorso è stato organizzato il primo programma Google Launchpad Accelerator in Serbia, in cui i mentori stranieri selezionati da Google hanno lavorato con le start-up nazionali.

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Digital Serbia Initiative, Google, innovazione, Josko Mrndze, Nebojsa Djurdjevic
Adottato il piano di cooperazione con la Cina – Huawei renderà smart le città serbe

startup
Popovic: 250 milioni di dinari per le startup

Close