A Novi Sad aumentate le tasse sulle proprietà

Il Movimento “Pokret za preokret” ha accusato oggi le autorità cittadine di Novi Sad di aver preso una decisione “illegale” nel Consiglio Comunale, cioè quella di aumentare le tasse sugli immobili per il 2021 ai proprietari degli stessi nella città della Vojvodina.

“Secondo la decisione, presa il 30 novembre e nascosta ai cittadini, esiste un nuovo listino prezzi in cui il prezzo medio al metro quadrato a Novi Sad varrà circa 3.000 dinari in più, per lo più nelle aree urbane della città”, si legge in un comunicato.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Una tale mossa è “non solo economicamente dannosa per i cittadini, ma anche immorale”, poiché le persone muoiono ogni giorno durante la pandemia e l’economia, in particolare i piccoli imprenditori, è in bancarotta.

Come hanno aggiunto, molti residenti di Novi Sad hanno già perso il lavoro, e molti rimarranno senza, e quindi “non è chiaro il motivo per cui le autorità cittadine stiano aumentando i prezzi delle tasse sulla proprietà”, soprattutto se teniamo presente che già quest’anno la tassa era stata precedentemente aumentata di 2.000 dinari.

“Vlast u NS podiže porez na nekretnine u vreme pandemije”

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top