A marzo i manager di “Google”, “PayPal” e “Amazon” arrivano a Belgrado

I primi ministri dei paesi dell’Europa orientale e centrale, nonché i rappresentanti di aziande leader globali come “Google”, “PayPal”, “Amazon” e altre, si incontreranno a Belgrado alla “Conferenza per gli investitori”, che sarà organizzata da parte della Camera di commercio americana (Am Cham).

La direttrice esecutiva dell’AmCham, Maja Piscevic ha detto che con questa iniziativa regionale l’AmCham vorebbe “coprire” il territorio dell’Europa orientale, il quale rappresenta un mercato di circa 60 milioni di cittadini. “Questo mercato è interessante per molti investitori seri da tutto il mondo per realizzare uno dei loro più grandi progetti”, ha valutato la Piscevic.

Secondo Piscevic, per la Camera di commercio americana, in qualità dell’organizzatore di questa iniziativa, è molto importante il sostegno del primo ministro serbo, Aleksandar Vucic, che ospiterà i presidenti dei governi dei paesi dell’Europa orientale e centrale.

Oltre alla visita dei primi ministri, si aspetta anche l’arrivo dei rappresentanti di circa 300 aziende internazionali. “Posso confermare l’arrivo dei rappresentanti delle azienede “Amazon”, “Google” e “PayPal”, alle quali vorremmo presentare la Serbia, nonché tutta la regione come una destinazione interessante ed attraente per l’espansione futuro dei loro affari”, ha indicato la direttrice esecutiva dell’AmCham.

Inoltre, la Piscevic è convinta che quello che “raccomanda” la Serbia, ma anche tuttta la regione come destinazione attraente per gli investimenti sono il talento e le competenze della nostra gente.

Piscevic ha comunicato che è venuta l’ora per pensare sul attrazione dei grandi investitori in tutto questo territorio dove la Serbia viene considerata il leader.

Certo che vorremmo che gli investitori vengano nel nostro paese di più, però dovremmo essere ragionevoli. Quando si tratta dei “grandi giocatori” loro hanno interesse solo per tutta la regione. Per questo è importante avere una collaborazione politica ed economica con i paesi vicini”, ha valutato la Piscevic.

Questo è un lungo processo. Per posizionare tutta la regione come una destinazione per gli investimenti, bisogna fare ancora molto. Lavorare sul sistema formativo, sulle riforme, sviluppare le competenze necessarie agli investitori, concordare le procedure doganali, lottare in comune contro l’economia sommersa, ecc. Questo sarà il tema principle a questa conferenza”, ha comunicato la Piscevic.

Secondo lei, per tutte le aziende che operano oppure che vorrebbero operare in questa regione è importante che oggi questo territorio è stabile, diversamente da alcuni altri nell’Europa.

Spero che questo formerà un nucleo buono da cui potrebbero svilupparsi diversi progetti. Questa conferenza è solo il primo passo nel nostro lavoro”, ha concluso la direttirice esecutiva dell’AmCham.

(eKapija, 23.02.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top