A luglio, l’8,9% in meno di permessi di costruzione rispetto allo scorso anno

Nel luglio di quest’anno sono stati rilasciati 2.005 permessi di costruzione, l’8,9% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ha annunciato l’Ufficio di statistica della Repubblica. Sul numero totale di permessi rilasciati a luglio, l’81,3% si riferisce a edifici e il 18,7% ad altre costruzioni.

Per quanto riguarda i permessi rilasciati per gli edifici, il 70,4% dei permessi è stato rilasciato per edifici residenziali e il 29,6% per edifici non residenziali, mentre il resto si riferisce a condutture, comunicazioni e linee elettriche (77,3%).

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Secondo i permessi rilasciati a luglio 2020, è stata segnalata la costruzione di 2.375 appartamenti, con una superficie media di 71,3 metri quadrati.

Del numero totale di appartamenti in nuovi edifici residenziali, il 10,9% sarà costruito in edifici con un solo appartamento, con un’area media di 146,5 metri quadrati, mentre l’87,6% degli appartamenti sarà costruito in edifici con tre o più appartamenti, e la loro la superficie media sarà notevolmente inferiore e ammonterà a 61,1 metri quadrati.

Il valore previsto dei nuovi lavori di costruzione a luglio 2020 è pari all’82,2% del valore totale previsto dei lavori.

Come pubblicato sul sito web dell’Ufficio di statistica, si costruirà di più nella regione del Banato centrale, il 18,8% del valore previsto delle nuove costruzioni, poi nella regione di Belgrado (18,2%) e Sumadija (9,1%).

La percentuale nelle altre aree varia dallo 0,6% al 6,3%.

http://www.politika.rs/sr/clanak/462508/U-julu-8-9-odsto-manje-gradevinskih-dozvola-nego-u-julu-2019

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top