A causa della pandemia il 70% delle aziende in Serbia ha avuto redditi inferiori rispetto al 2019

Nel 2020, il 70% delle aziende in Serbia ha avuto redditi inferiori rispetto all’anno precedente, circa 1/4 ha mantenuto lo stesso livello di reddito e solo il 4% delle aziende ha rilevato una crescita, secondo un sondaggio dell’Unione dei datori di lavoro della Serbia sull’impatto della pandemia negli affari.

Questi dati, come si legge, provengono da una ricerca condotta dall’Unione dei datori di lavoro della Serbia, con il supporto dell’Organizzazione internazionale del lavoro.

L’indagine, condotta tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 tra più di 400 aziende, ha confermato che la crisi causata dal virus COVID-19 e le misure per prevenire la diffusione della pandemia non hanno risparmiato nessun settore, ma che c’è una differenza significativa nella posizione di alcune industrie.

Nel settore dell’ospitalità, come si afferma, 1/3 delle aziende intervistate ha registrato un calo dei ricavi di oltre l’80%, mentre tra le aziende a bassa tecnologia, l’83% delle aziende ha registrato un calo dei ricavi.

La misura di sostegno più utilizzata, secondo i risultati di questa ricerca, è il salario minimo per i dipendenti e in misura minore i prestiti del Fondo di sviluppo o del Sistema di garanzia.

Più della metà delle aziende, circa il 55%, ha coperto la mancanza di risorse finanziarie usando le proprie riserve, la moratoria sui prestiti è stata utilizzata da 1/3 delle aziende, mentre dei prestiti delle banche, o del Fondo di sviluppo / sistemi di garanzia, ne ha usufruito il 17% ciascuno. Il 17% delle entità economiche invece non ha avuto problemi con le finanze.

“È incoraggiante che quasi il 70% degli imprenditori annunci che non ridurrà il numero di dipendenti. I licenziamenti sono probabili per il 15% degli intervistati, ma questa mancanza di lavoro dovrebbe essere compensata dal 16% di aziende che ritiene che avrà lavoro in futuro. Delle grandi aziende, 1/3 di loro crede in uno scenario così ottimistico”, mostra la ricerca.

Zbog korone 70 odsto preduzeća imalo manje prihode

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... aziende, pandemia, reddito
78 milioni di euro dall’UE alle piccole e medie imprese in Serbia

Petizione a favore dei ristoratori per tornare alla normalità lavorativa

Chiudi