A Belgrado strade e piazze strapiene di gente per celebrare l’arrivo del nuovo anno

Probabilmente Belgrado è l’unica capitale europea che festeggia l’arrivo del nuovo anno all’aperto“, forse esagerando un po’, il vicesindaco della capitale serba Goran Vesic non è stato lontano dalla realtà se si considera l’incredibile numero di persone che ha trascorso le ultime ore del 2021 e le prime del 2022 affollando le strade e le piazze della capitale serba, senza curarsi dell’emergenza pandemica.

La capitale serba ha organizzato eventi e concerti in varie parti della città. Il tradizionale concerto nella piazza di Nikola Pasic è stato gemellato quest’anno con il concerto lungo la Sava Promenade tenuto da Goran Bregovic e cantanti locali come Angelina, Cobija i Saša Kovačević. A mezzanotte il nuovo grattacielo “Torre di Belgrado” ha dato il via a una spettacolare coreografia con fuochi d’artificio e uno spettacolo a base di immagini laser. Il conto alla rovescia dalla facciata della Torre è stato un’introduzione ai fuochi d’artificio che, oltre all’edificio più alto della regione, sono stati sparati dal lato Nuova Belgrado del fiume Sava, da otto sistemi, con ben 250 posizioni, accompagnati da 55 potenti laser.

L’evento visivo è stato completato da musica appositamente composta per l’occasione e ispirata a motivi etnici locali.

“Rispetto all’Italia e ad altri paesi sottoposti alle misure di distanziamento sociale, qui a Belgrado ci sembra di trovarci in un altro mondo”, ha commentato Stefano, che con la compagna sta passando le feste di fine anno in Serbia.

 

Fonti:

Nova godina u Beogradu dočekana uz koncerte, vatromet i laserski šou na Savi

https://www.danas.rs/vesti/beograd/laserski-sou-koncerti-i-vatromet-sa-kule-beograd/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top