A Belgrado è arrivato il primo apparato riciclatore

A Belgrado è stato posizionato il primo apparato riciclatore, che darà dei soldi in cambio ai cittadini che inseriranno del materiale da riciclare. Nelle prossime due settimane, 25 di questi dispositivi saranno messi nella capitale.

Il vicesindaco di Belgrado, Goran Vesić, che ha partecipato all’installazione del primo impianto in via Knez Mihailova, afferma che è necessario sensibilizzare i cittadini sull’importanza del trattamento dei rifiuti.

“La creazione di apparati riciclatori è il nostro contributo alla promozione del riciclaggio e della raccolta differenziata. I cittadini possono inserire qui vari tipi di imballaggi e, a seconda del tipo, guadagneranno dai 3 ai 5 dinari”.

Il denaro può essere usato per una ricarica della tessera dei trasporti pubblici, o per una ricarica per l’operatore di telefonia mobile “Globaltel” o si può fare una donazione a due fondazioni, la “Novak Djokovic o la “Fondacija za mlade talente Grada Beograda”.

“Spero che avremo più impianti nel prossimo futuro e penso che non ci sia motivo per non accettare questa idea. Impianti di questo tipo esistono in molte città del mondo”, ha scritto Vesić sul suo profilo Facebook.

Vesić ha ringraziato tutti coloro che hanno partecipato a questo progetto, prima di tutto l’azienda “Globaltel” che ha donato l’apparecchio, poi il Segretariato per la Protezione Ambientale che ha partecipato al progetto, nonché la Fondazione “Novak Đoković” e la Fondazione “Fondacija za mlade talente Grada Beograda”.

Baciš i zaradiš: Prvi RECIKLOMAT u Beogradu

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top