In due mesi Belgrado ha incassato 90 milioni di euro dal turismo

A dicembre 2015 ed a gennaio di quest’anno la città di Belgrado ha realizzato ricavi maggiori di 90 milioni di euro grazie alle manifestazioni culturali e sociali organizzate nel periodo natalizio, nonchè grazie alle manifestazioni sportive, viene comunicato dal Segretariato comunale per l’economia.

“Siamo orgogliosi per poter dire che Belgrado ha realizzato ricavi di 33.642.322 euro a gennaio 2016, mentre a dicembre 2015 ha incassato oltre 57.137.904 euro”, ha dichiarato la Segretaria per l’economia, Tijana Maljkovic. La Maljkovic ha ricordato che a gennaio Belgrado ha ospitato il Campionato mondiale di pallanuoto, mentre a febbraio ha ospitato il Campionato europeo di calcio a cinque, nonchè durante periodo “Inverno Belgradese” sono state organizzate varie manifestazioni in giro della città. 

Secondo i dati della Banca nazionale serba (NBS), la Repubblica di Serbia ha realizzato un incasso in valuta estera di 115 milioni di euro a dicembre 2015, mentre la città di Belgrado ha incassato circa 50% di questa somma, cioè  57 milioni di euro solo dai pernotamenti. Inoltre, a dicembre 2015  gi incassi totali della tassa di soggiorno che direttamente va nelle casse comunali, ammontava 16.548.518 dinari, il che è del 7,5% di più rispetto al dicembre 2014. 

Secondo i dati del Istituto comunale per la statistica e informatica, il numero dei turisti a dicembre 2015 è aumentato del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre il numero totale dei prenotamenti era pari a 136.342. Per quanto riguarda il flusso in valuta estera durante gennaio in Repubblica di Serbia, esso ammontava a 67 milioni di euro ed è aumentato del 20% rispetto all’anno precedente, mentre la città di Belgrado ha incassato 33,5 milioni di euro dal flusso in valuta estera.

Inoltre, è stata registrata anche la crescita del 24% degli ospiti dall’estero e 111.343 prenotamenti a gennaio quest’anno, il che è del 27% di più rispetto al gennaio dell’anno passato. 
.
(eKapija, 10.03.2016.)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top