800.000 persone in Serbia hanno problemi di fertilità

L’Associazione “Sansa za roditeljstvo” (The Chanche for parenting) ha voluto mostrare tramite un mostra quanto sia dolorosa la questione della infertilità e quanto il problema della sterilità può compromettere psicologicamente le coppie e gli individui che sono nel mezzo di  un processo di fecondazione in vitro.

L’associazione è membro della Associazione Mondiale della Sanità Fertility Europe, uno degli organizzatori della European Infertility Week. La mostra che si svolgerà nella Stazione Culturale Edjseg di Novi Sad, il 10 novembre, mostrerà 40 casi diversi, altamente emotivamente legati alla sterilità.

“L’infertilità in Serbia è ugualmente presente in uomini e donne, in più di 800.000 persone, e questo non dovrebbe in alcun modo scoraggiare le coppie che vogliono diventare genitori. L’obiettivo della mostra “Infertilità fa male” è quello di evidenziare le lotte delle persone sottoposte alla procedura di fecondazione in vitro,  i loro alti e bassi e la loro determinazione a non arrendersi. In particolare, con questa mostra, vorremmo sottolineare che la fecondazione in vitro è un processo emotivo difficile, ma che le coppie che stanno combattendo i problemi di infertilità non sono da sole. Per fornire il supporto necessario alle persone che stanno lottando con questo problema, invitiamo tutti gli interessati a visitare la mostra ed a inviarci una foto che illustra il tema della mostra a [email protected] , ha detto Sandra Jovanovic, Presidente dell’Associazione “The Chance for Parenting”.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Quest’anno, la settimana europea dell’infertilità si terrà dal 5 all’ 11 novembre e festeggerà il 40° compleanno della prima bambina al mondo nata grazie alla procedura in vitro, Louise Brown. Il primo trattamento in vitro è stato utilizzato nel 1978 e da allora, tra sei e otto milioni di bambini sono nati grazie alla fecondazione in vitro che è considerata una delle conquiste più umane della medicina moderna.

Famosi ginecologi e psicologi parteciperanno alla mostra a Novi Sad e saranno disponibili a rispondere alle domande e a dare consigli. Dopo la mostra, le fotografie saranno esposte in varie cliniche ambulatoriali in tutta la Serbia.

 

https://www.danas.rs/drustvo/sterilitet-u-srbiji-zastupljen-kod-800-000-ljudi/?fbclid=IwAR2q5TpffH2Y1CyMVUi0QDXksD18qKwOUZIkaBb1h3IlLxXwOIxR7R3IA1g

Share this post

scroll to top
More in fecondazione in vitro, Mostra
Giornate dell’arte italiana contemporanea a Belgrado

“Mostra di gratitudine alla Serbia” del Piccolo Picasso

Close